Sport

Foggia-Viareggio: Zeman allo Zaccheria dopo 16 anni

Di:

Zeman

Zeman torna allo Zaccheria dopo 16 anni (St)

Foggia – ZEMANLANDIA riapre i battenti nel suo teatro, lo Zaccheria, davanti ad un pubblico che farà registrare il tutto esaurito pur nella ristrettezza di una capienza ridotta a 7500 posti. Dopo aver scontato i due turni di squalifica del campo che, paradossalmente, sono stati utili per rimettere a nuovo il manto erboso distrutto dal passaggio del concerto di Ramazzotti e per apportare alcune migliorie in tutti i settori di una struttura per troppo tempo abbandonata all’incuria, lo stadio di Foggia tornerà ad ospitare Zdenek Zeman.

Il boemo non siede sulla panchina del Foggia allo Zaccheria dal primo maggio 1994 quando un’amnesia della coppia Bacchin-Di Bari regalò a Di Canio il gol della vittoria e al Napoli l’accesso in Coppa Uefa. Negli anni successivi Zeman, a Foggia, è tornato da avversario. Nel 1995 sulla panchina della Lazio per sancire la retrocessione dei satanelli di Catuzzi in B con la collaborazione di Beppe Signori che trafisse Mancini con una botta su punizione. L’ultima nell’estate del 2005 in occasione dell’amichevole con il Lecce.

Al di là degli amarcord Zeman sarà chiamato a battere il prossimo avversario, l’Esperia Viareggio allenato da Beppe Scienza che vestì la maglia del Foggia di Pippo Marchioro nella stagione 87/88 in serie C1 collezionando 33 presenze e quattro reti nel ruolo di centrocampista. Scienza proviene dal Legnano, nel girone A della Seconda Divisione dove, lo scorso anno, in una situazione societaria allo sbando ha saputo condurre i lombardi ai play-off fermandosi solo in finale contro lo Spezia.

I bianconeri toscani hanno finora raccolto setta punti in classifica frutto di due vittorie interne contro Siracusa e Virtus Lanciano e del pareggio alla prima ad Andria. Tre le sconfitte subite di cui due in trasferta a Foligno e Nocera Inferiore e una tra le mura amiche contro il Benevento. Le reti realizzate finora sono state 6, quelle subite otto. Cannoniere del Viareggio è Tommaso Marolda, in prova con il Foggia di Coccimiglio nell’estate 2004, con tre centri. Seguono altri due attaccanti, Longobardi a due, D’Antoni ad una marcatura.
Rispetto alla passata stagione, dove era inserito nel girone A della Prima Divisione, il Viareggio ha cambiato molto all’interno della sua rosa. Molti i giovani agli ordini di Scienza con i soli Fiale, Marolda e Longobardi a garantire esperienza ad una pattuglia di ventenni. In porta sono arrivati Merlano dalla Canavese e Pinsoglio dalla Juventus; in difesa Bertolucci e Massoni dal Verona, Brighenti dal Pergocrema, Gigli dal Parma, Malacarne dalla Cremonese, Modica dal Livorno e Silvestri dalla Juventus; a centrocampo Calamai dal Siena, Castiglia dalla Reggiana, Cosentini dal Figline, due ex Manfredonia quali Luppi e Kras, lo scorso anno alla Lucchese e Taormina di ritorno dalla Carrarese; in attacco D’Antoni dal Figline, D’Onofrio dal Legnano e Longobardi dal Rimini.

Scienza schiera i suoi ragazzi con il classico 4-4-2. Davanti a Pinsoglio agiranno Carnesalini a destra, Fiale e Massoni centrali, Bertolucci a sinistra. A centrocampo spazio a Taormina a destra, Kras e Castiglia sulla mediana e Luppi a sinistra. In avanti spazio al tandem Marolda-Longobardi.

Questa la rosa dell’Esperia Viareggio aggiornata al 1 ottobre 2010 (per ogni calciatore, tra parentesi, sono indicate presenze e reti relative allo scorso campionato comprensive di play-off/play-out. Nella sezione “Altri Giocatori” coloro i quali sono stati ceduti ma che hanno collezionato almeno una presenza con la maglia della squadra in questione)

VIAREGGIO
Allenatore: Giuseppe Scienza

PORTIERI
Giorgio Merlano (Proveniente dalla Canavese) (4/-3) Carlo Pinsoglio (Proveniente dalla Juventus)

DIFENSORI
Davide Bertolucci (Proveniente dal Verona) (3/0) Nicolò Brighenti (Proveniente dal Pergocrema) (4/0) Sergio Carnesalini (Confermato) (32/0) Lorenzo Fiale (Confermato) (35/4) Abel Gigli (Proveniente dal Parma) (1/0) Simone Malacarne (Proveniente dalla Cremonese) (14/1) Leonardo Massoni (Proveniente dal Verona) (7/0) Samuele Modica (Proveniente dal Livorno) (2/0) Tommaso Silvestri (Proveniente dalla Juventus)

CENTROCAMPISTI
Michael Brini Ferri (Confermato) (9/0)
Matteo Calamai (Proveniente dal Siena)
Luca Castiglia (Proveniente dalla Reggiana) (9/0) Nicola Cosentini (Proveniente dal Figline) (16/1) Alessio Cristiani (Confermato) (28/2) Nikolas Kras (Proveniente dalla Lucchese) (15/0) Davide Luppi (Proveniente dal Manfredonia) (28/6) Samuele Pizza (Confermato) (34/3) Giovanni Taormina (Proveniente dalla Carrarese) (9/0)

ATTACCANTI
Alessandro D’Antoni (Proveniente dal Figline) (26/2) Denis D’Onofrio (Proveniente dal Legnano) (32/7) Christian Longobardi (Proveniente dal Rimini) (35/6) Tommaso Marolda (Confermato) (27/3)

ALTRI GIOCATORI
Maikol Benassi (Confermato e poi ceduto alla Carrarese) (2/0)

ARRIVI
G.Merlano (P) (Canavese)
C.Pinsoglio (P) (Juventus)
D.Bertolucci (D) (Verona)
N.Brighenti (D) (Pergocrema)
A.Gigli (D) (Parma)
S.Malacarne (D) (Cremonese)
L.Massoni (D) (Verona)
S.Modica (D) (Livorno)
T.Silvestri (D) (Juventus)
M.Calamai (C) (Siena)
L.Castiglia (C) (Reggiana)
N.Cosentini (C) (Figline)
N.Kras (C) (Lucchese)
D.Luppi (C) (Manfredonia)
G.Taormina (C) (Carrarese)
A.D’Antoni (A) (Figline)
D.D’Onofrio (A) (Legnano)
C.Longobardi (A) (Rimini)

PARTENZE
M.Benassi (D) (Carrarese)

Foggia-Viareggio: Zeman allo Zaccheria dopo 16 anni ultima modifica: 2010-10-02T00:54:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi