Lavoro

Formazione professionale, nuovo avviso per 648mila euro

Di:

Formazione Professionale (biblioteche.provinciali.rt)

Foggia – E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.151 del 30 settembre (L’avviso) il nono avviso pubblico emanato dall’assessorato provinciale alle Politiche Attive del Lavoro e alla Formazione Professionale. Il bando – finanziato con risorse economiche rivenienti dal Programma Operativo Regionale per il Fondo Sociale Europeo 2007/2013 – prevede l’investimento in azioni formative di 648mila euro e avrà una durata di 30 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione. Nel bando sono previsti interventi finalizzati all’organizzazione di due corsi – i progetti dovranno avere una durata massima di 1200 ore ed essere indirizzati a gruppi di 18 allievi – rivolti al recupero e al rafforzamento delle competenze professionali di giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Sono destinatari dell’intervento i giovani residenti nella provincia di Foggia privi di diploma di istruzione secondaria superiore e di qualifica professionale, ovvero che necessitano di nuova qualifica e che risultano iscritti all’anagrafe dei Centri per l’Impiego della Provincia di Foggia. Possono partecipare all’avviso pubblico gli organismi di formazione professionale con sedi operative accreditate nella provincia di Foggia per la macrotipologia ‘formazione superiore’.

“La proposta formativa che abbiamo elaborato – spiega l’assessore provinciale alla Formazione Professionale, Leonardo Lallo – pone una attenzione particolare alla condizione dei nostri ragazzi privi di un diploma di istruzione secondaria superiore. Avviamo avvertito la necessità di muoverci su questo terreno perché la formazione di questi ‘segmenti’ delle nostre giovani generazioni assume oggi più che mai un ruolo centrale nelle dinamiche occupazionali del territorio”. “Un dovere – aggiunge l’assessore Lallo – segnalato in modo chiaro anche dalla Comunità Europea, che ha riconosciuto il diritto dell’adulto all’alfabetizzazione, cioè al conseguimento delle conoscenze di base necessarie nella società moderna in forte trasformazione, e il diritto all’educazione e alla formazione permanente, rilevando come i cambiamenti nel processo di produzione indotti anche dalla globalizzazione e l’aumento della disoccupazione necessitano di incisive politiche di investimento per fornire a tutti gli individui i requisiti e le competenze utilizzabili nel mondo del lavoro”.

Secondo l’assessore provinciale alla Formazione Professionale, dunque, “occorre lavorare su più fronti: dalla lotta alla disoccupazione all’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, dal recupero del cosiddetto ‘drop out’ scolastico all’integrazione sociale dei disabili e degli emarginati sino all’accoglienza degli immigrati. È fondamentale – conclude Lallo – ampliare le opportunità professionali e permettere a tutti i cittadini una seconda opportunità non solo formativa ma anche occupazionale, così da evitare il rischio di una marginalizzazione dei soggetti più ‘deboli’ rispetto al sistema produttivo complessivo”.


Redazione Stato

Formazione professionale, nuovo avviso per 648mila euro ultima modifica: 2010-10-02T13:25:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Garibaldi

    possono partecipare i giovani privi del diploma di istruzion secondaria……ma esistono ancora i giovani privi dell’istruzione secondaria………..se si erano “asini”. Per questo facciamo loro un corso di perfezionamento……altri soldi buttati a meno che il corso non sia una finta… Non è possibile fare un corso per tutti anche per quelli chè hanno più titoli di studio e non sanno dove sbattere la testa……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi