ManfredoniaMonte S. Angelo
Nota stampa

Progetto “Settore giovanile integrato” a Monte Sant’Angelo

Di:

Monte Sant’Angelo. “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo” N. Mandela.

Raccogliendo l’Accordo di Programma siglato dal Coni con il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali in materia di integrazione sociale dei migranti attraverso lo sport e contrasto alle discriminazioni; la nostra società intende realizzare il suo progetto “Sport e Integrazione” sul territorio del Comune di Monte Sant’Angelo realizzando un “SETTORE GIOVANILE INTEGRATO”. Il nostro scopo sarà quello di creare un settore giovanile che diventi una FAMIGLIA capace di trasmettere sin dai PRIMI CALCI i valori di INTEGRAZIONE – INCLUSIONE.

Il calcio a 5, per i ragazzi che decideranno di far parte del nostro Progetto, non sarà solo viverlo dal punto di vista sportivo-agonistico ma consisterà in primis, attraverso le attività proposte dalla nostra associazione , nella trasmissione dei valori dove l’integrazione possa essere parte di una cultura moderna che non vede il diverso come altro da sé ma come elemento integrante di un impegno sociale più ampio.

COSA CONSISTE IL SETTORE GIOVANILE INTEGRATO?

Il settore giovanile integrato, consiste nel formare un gruppo di età compresa fra i 5 e i 7 anni che preveda l’inclusione di bambini di nazionalità straniera, della Provincia di Foggia, integrati con i bambini della nostra comunità per formare una squadra di calcio a 5 capace di trasmettere nei campi da gioco i valori dell’AMICIZIA, dell’AMORE contro qualunque discriminazione; sensibilizzando non solo le famiglie e la comunità della nostra città ma tutti i territori che gireremo e tutte le società che affronteremo.

OBIETTIVI SETTORE GIOVANILE INTEGRATO

Le prerogative che intendiamo raggiungere con il nostro Progetto nel breve e nel lungo termine sono:

• utilizzare lo sport come strumento di aggregazione sociale mettendo in contatto diversità culturali, religiose e ideologiche;
• far diventare nel lungo termine la nostra idea di settore Giovanile un modello per altre associazioni sportive e non;
• rendere partecipi e sensibili tutte le comunità estranee al nostro contesto.

Info: futsalmontesantangelo@gmail.com



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati