Cronaca
'Preoccupata per i ragazzi'. Caso in consiglio comunale

Preside cerca alunni nei bar con le slot

Perché un conto è saltare scuola, un altro è avvicinarsi a un mondo pericoloso che può generare una malattia precisa: la ludopatia. E la vicenda approda in consiglio comunale

Di:

(ANSA) – RAPALLO (GENOVA), 2 NOV – Slot machine troppo vicine alla scuola e la preside dell’Istituto Fortunio Liceti di Rapallo, MariaBianca Barberis, gira nei locali che le propongono a dare un’occhiata che nessuno dei suoi alunni giochi alle macchinette. Perché un conto è saltare scuola, un altro è avvicinarsi a un mondo pericoloso che può generare una malattia precisa: la ludopatia. E la vicenda approda in consiglio comunale. “Sono preoccupata – ha raccontato Barberis – non distante dalla scuola abbiamo dei bar che hanno promosso una vera e propria invasione di slot machine. Voglio vedere di persona che nessuno dei nostri ragazzi sia lì, nei bar, prima di entrare in classe”.



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati