FoggiaStato prima
Landella "Continua ad essere il bersaglio di una violenza scellerata e vile"

Ancora in fiamme l’auto di Raffaele Ferrantino

"Sono sicuro che non saranno le intimidazioni vigliacche a fiaccare l’impegno e la dedizione con cui il presidente di Ataf SpA sta svolgendo il suo incarico"


Di:

Foggia. ”“A Raffaele Ferrantino esprimo, a titolo personale ed istituzionale, la mia più completa solidarietà per l’ennesimo atto intimidatorio subito. Il presidente del Consiglio di Amministrazione di Ataf SpA continua ad essere il bersaglio di una violenza scellerata e vile, di intimidazioni vergognose, la cui paternità sono certo che le Forze dell’Ordine e la Magistratura sapranno individuare e punire in modo esemplare”.

Lo dice in una nota il sindaco di Foggia, Franco Landella.

”Alla famiglia di Raffaele Ferrantino, costretta a vivere in questo clima orrendo di perenne paura, rivolgo il mio abbraccio caloroso e quello dell’intera Amministrazione comunale che ho l’onore e l’onere di rappresentare.

Sono sicuro che non saranno le intimidazioni vigliacche a fiaccare l’impegno e la dedizione con cui il presidente di Ataf SpA sta svolgendo il suo incarico nel solo ed esclusivo interesse della nostra comunità. E noi saremo al suo fianco, così come accaduto sino ad oggi, in quest’attività complessa e difficile, di grande responsabilità e di profondo sacrificio, per la quale a Raffaele Ferrantino confermo e ribadisco il nostro ringraziamento più sincero”.

Ancora in fiamme l’auto di Raffaele Ferrantino ultima modifica: 2017-11-02T10:35:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    Atto intimidatorio a Raffaele Ferrantino
    La solidarietà del consigliere comunale con delega alle Aziende Partecipate Salvatore De Martino

    “All’amico Raffaele Ferrantino e alla sua famiglia esprimo la mia solidarietà umana, politica ed istituzionale. L’atto intimidatorio che ha colpito un amministratore onesto ed una persona perbene è un gesto inqualificabile, compiuto da chi, con ogni evidenza, pratica la vigliaccheria e l’odio come propria ragione di vita.
    Ho piena fiducia nel lavoro che gli inquirenti ed i magistrati metteranno in campo per risalire agli autori dell’ultima intimidazione, solo in ordine di numero, subita dal presidente dell’Ataf e per assicurarli alla giustizia. La sequenza di intimidazioni di cui è stato oggetto Raffaele Ferrantino è ormai inquietante e pericolosa, per numero e qualità delle minacce.
    Oggi è dunque doveroso affermare con forza e determinazione che nessuna intimidazione farà arretrare Raffaele Ferrantino rispetto al suo lavoro alla guida dell’Ataf. E che, oggi più che mai, il presidente non sarà solo in questo compito, trovando in ciascuno di noi un alleato prezioso”.

    Salvatore de Martino
    Consigliere Comunale Movimento Civica per la CapitAmata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi