Foggia
"Nel corso delle indagini Biancofiore fu sentito dal pm, al quale avrebbe detto di non sapere nulla della vicenda dei 20.000 euro"

“Tangente” a Metta. Accusa “SMS compromettenti tra Bonassisa e Biancofiore”

Circostanza, questa, smentita da Bonassisa, il quale invece avrebbe riferito che era stato proprio Biancofiore a dire di portare i soldi a Metta"


Di:

(ANSA) – FOGGIA, 2 NOV – Dichiarazioni discordanti e messaggi ritenuti dall’accusa ‘compromettenti’: sono alcuni particolari che emergono nella vicenda che ha portato all’arresto dell’imprenditore e presidente di Ance Puglia, Gerardo Biancofiore, per istigazione alla corruzione. I messaggi sono quelli che Biancofiore avrebbe scambiato con Rocco Bonassisa, l’imprenditore che materialmente portò il 7 dicembre 2016 una scatola di biscotti con 20.000 euro al sindaco di Cerignola, Franco Metta, il quale denunciò l’accaduto alla polizia.

Nel corso delle indagini Biancofiore fu sentito dal pm, al quale avrebbe detto di non sapere nulla della vicenda dei 20.000 euro.

Circostanza, questa, smentita da Bonassisa, il quale invece avrebbe riferito che era stato proprio Biancofiore a dire di portare i soldi a Metta. Un’ora dopo la consegna, Bonassisa avrebbe ricevuto un sms da Biancofiore in cui gli veniva chiesto: “Tutto ok?”. Bonassisa avrebbe risposto: “Per niente! Devi tornare urgentemente per cercare di mettere qualche pezza!”.

“Tangente” a Metta. Accusa “SMS compromettenti tra Bonassisa e Biancofiore” ultima modifica: 2017-11-02T17:59:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi