Cronaca

Foggia, cani randagi, Guardie Ambientali: pericolo, serve il canile

Di:

Randagi Foggia (st)

Foggia – LE guardie ambientali d’Italia – con il proprio nucleo zoofilo sono intervenute in via G.La Torre a Foggia zona 167 Comparto Biccari grazie alla segnalazioni di alcuni residenti di un branco di cani randagi. Le guardie ambientali sono intervenute monitorando il branco e la loro postazione di rifugio. “I residenti ci hanno raccontato che il branco dei cani spaventano gli anziani, bambini e residenti della zona. Sopratutto quando sono affamati e il loro schiammazzo da fastidio nelle ore pomeridiane. Quindi chiedono un provvedimento da parte del comune di Foggia per un canile comunale per locare questi poveri cani randagi”.

Dopo il nostro sopraluogo confermiamo la pericolosità del branco perchè come vedono una persona con le buste della spesa ritornare a piedi in direzione nella proria abitazione si avvicinano violentemente rovistando nella spesa. Per fortuna nulla di tragico perche la residente aveva un rapporto di amicizia con il capo branco. Rincorrono auto e scooter come è accaduto a un postino privato che ha rischiato di cadere”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
3

Commenti

  • Quella del randagismo è una delle differenze più evidenti fra nord e sud del paese.
    I randagi sono pericolosi per la circolazione veicolare e nella condizione di branco, sono potenzialmente pericolosi per la cittadinanza.
    Invereconda, vergognosa, anti-igienica sconsigliabile, pericolosa, inopportuna ed avversa ad ogni norma igienico-sanitaria è poi il presidio di un branco di randagi storicamente presente all’interno del Policlinico Riuniti.
    Segno del degrado raggiunto, mantenuto e difeso.
    Gustavo Gesualdo
    alias
    Il Cittadino X


  • bellaswan

    il fenomeno di randagismo ormai e comune.a me dispiace tantissimo che quelle povere bestie che stanno al freddo,hanno fame ,sete vivono per la strada.poi stanno anche i cretini che gli fanno i dispetti.stanno anche dei cani randagi aggressivi .io vivo a manfredonia e vicino casa mia c’e’ un cane grande bianco che e aggressivo sia con le persone che con i cani.io gli animali li amo e non gli ho mai fatto i dispetti.


  • EDWARD CULLEN

    PURTROPPO NON E COLPA DEI CANI MA E COLPA DELL’UOMO PERCHE E CRUDELE E MALVAGIO CONTRO GLI ANIMALI.A ME DISPIACE TANTO DI QUESTI CHE SONO COSTRETTI A VIVERE PER STRADA CON LA PIOGGIA,SENZA CIBO E SENZA ACQUA.CERTE VOLTE E MEGLIO CHE I CANI RANDAGI VIVONO PER STRADA E NON IN UNA GABBIA COME LI TENGONO AL CANILE,SENZA LIBERTA E SENZA GIOCARE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi