Manfredonia
Roma è Cappuccetto Rosso, la nonna è l’Italia, i faccendieri ed il malaffare sono il lupo ed i cacciatori

Raggi, M5S, Olimpiadi e Cappuccetto Rosso

Hanno deciso di non far fare a Roma le olimpiadi del 2024 per non alimentare il malaffare

Di:

Manfredonia. La vicenda della candidatura di Roma per le olimpiadi del 2024 ci hanno fatto ricordare la favola di Cappuccetto Rosso.

Roma è Cappuccetto Rosso, la nonna è l’Italia, i faccendieri ed il malaffare sono il lupo ed i cacciatori sono le istituzioni pubbliche, lo Stato ed i comuni a livello locale.

Nella favola, come è noto, tutti sanno che nel bosco c’è il lupo.

Lo sa la mamma che raccomanda Cappuccetto Rosso, che deve portare la focaccia alla nonna, lo sa Cappuccetto Rosso, che comunque va nel bosco, lo sa la nonna e lo sanno i cacciatori.
Si sa anche come va la storia. Il lupo mangia la nonna e Cappuccetto Rosso, ma poi intervengono i cacciatori, ammazzano il lupo e liberano la nonna e Cappuccetto Rosso.

La sequenza dei fatti narrati corrisponde a quando suole avvenire usualmente nelle convivenze umane.
Il lupo, il malaffare, commette l’infrazione, interviene lo Stato, i cacciatori, e l’ordine viene ristabilito.
Virginia Raggi ed il M5S, invece, hanno agito diversamente.

Hanno deciso di non far fare a Roma le olimpiadi del 2024 per non alimentare il malaffare.
Hanno ammazzato Cappuccetto Rosso e la nonna per non far mangiare il lupo.
Oppure, ipotesi meno drammatica, non hanno consentito a Cappuccetto Rosso di andare nel bosco per portare la focaccia alla nonna, a questa di riceverla ed a tutte e due di chiudersi in casa per evitare il lupo.
Viene punito il bene per non alimentare il male.

Un concetto molto nuovo di società ed una bella furbata.

Crik & Crok

foto

from facebook

from facebook


Beppe Grillo in una foto del 10 luglio 2013  ANSA/GIUSEPPE LAMI

Beppe Grillo in una foto del 10 luglio 2013 ANSA/GIUSEPPE LAMI

Raggi, M5S, Olimpiadi e Cappuccetto Rosso ultima modifica: 2016-12-02T16:54:54+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi