Cronaca

Lista civica Apricena: perchè bloccati quasi tutti i lavori pubblici?

Di:

Panoramica Comune Apricena (ST)

Il Comune di Apricena da cinque mesi ha quasi smesso di pubblicare bandi per lavori pubblici. Sono finiti i tempi in cui un Cittadino apriva il sito istituzionale del Comune e trovava dai 10 ai 15 avvisi. La nostra Città, con l’Amministrazione Potenza, era diventata un caso quasi unico nella nostra provincia, con continui avvisi pubblici presenti nell’Albo Comunale.

La gestione commissariale, voluta ed elogiata da pd&soci, ha bloccato molte gare d’appalto (anche quelle già chiuse e assegnate) per motivi inspiegabili. E oggi decine e decine di persone che potrebbero lavorare, specie nell’edilizia, sono costrette alla disoccupazione.

PERCHE’ MOLTI LAVORI PUBBLICI SONO FERMI?

Il pd si è sempre vantato di aver ottenuto ripetuti finanziamenti negli anni di governo. Per onestà intellettuale dovrebbero ricordare che gli ultimi fondi per lavori pubblici sono arrivati ad Apricena nel 2009, senza che l’Amministrazione Zuccarino espletasse le dovute gare d’appalto.

L’Amministrazione Potenza, invece, ha pubblicato diversi bandi. Ma i soldi per alcuni di essi rischiano di andare perduti:

Cosa stanno facendo commissario e responsabile dell’ufficio tecnico di questi finanziamenti?
– CAVA TORTORELLI – 1 MILIONE DI EURO
– GREEN WAY – 815MILA EURO
– SCUOLA ELEMENTARE “PADRE PIO” – 540MILA EURO

Mentre queste gare sono bloccate, altre, come quella dei tributi, sono state revocate esponendo il Comune di Apricena ad un danno economico di grandi proporzioni. La ditta aggiudicataria, infatti, ha già inoltrato ricorso al Tar che sicuramente troverà accoglimento. E l’avvocato incaricato per difendere il Comune in questa causa che sarà quasi sicuramente persa ha già percepito un acconto di oltre 12mila euro!

In sostanza, sono bloccati lavori pubblici per un totale di quasi 3 milioni che sarebbero già stati cantierizzati, portando lavoro a molte persone.

E invece rischiano di andare perduti! Un altro bel regalo dopo lo spropositato aumento delle tasse comunali. Apricena ringrazia ancora il “finalmente candidato” Lacci, Pd&soci, il commissario e il nuovo-vecchio capo dell’ufficio tecnico per questo immobilismo. A
farne le spese i lavoratori su cui Pd&Soci sono bravi a fare le campagne elettorali. Per poi dimenticarsi di loro il giorno dopo le elezioni.

NOI CI SIAMO – LISTA CIVICA APRICENA “UNITI PER CAMBIARE”



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi