ManfredoniaMattinata
"Paglia, sfalci e potature, nonché altro materiale agricolo o forestale naturale…. devono essere considerati rifiuti"

Bruciature delle stoppie, nuove proteste a Mattinata

Anni fa era stata organizzata una raccolta di firme, anche in seguito alle proteste di medici e pediatri

Di:

Mattinata. NUOVE proteste a Mattinata contro i “fumi dannosi che provengono dalla piana“, in seguito alle diverse accensioni della potatura degli alberi. Si ricorda come anni fa era stata organizzata una raccolta di firme, anche in seguito alle proteste di medici e pediatri di Mattinata che “da anni denunciano alle autorità competenti il problema”.

Il 15 febbraio 2014, il Comitato ”Progetto Salute e Benessere” precisò in una nota che “la raccolta di firme da esso indetta ha come fine il rispetto del D. Lgs. 152/2006 in materia ambientale, il quale prevede il divieto di bruciare residui vegetali, agricoli e forestali in quanto “….paglia, sfalci e potature, nonché altro materiale agricolo o forestale naturale…. devono essere considerati rifiuti e come tali devono essere trattati”. Vista la posizione geografica del nostro Paese e le condizioni meteo-climatiche e ambientali particolari, il Comitato chiede, inoltre, che venga emessa una normativa comunale ad hoc nel completo rispetto per la tutela della salute pubblica e del territorio. Sottolineando la straordinaria bellezza del territorio in cui viviamo, il Comitato si impegna a valorizzare e tutelare questo enorme patrimonio ambientale”.

FOTOGALLERY

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Bruciature delle stoppie, nuove proteste a Mattinata ultima modifica: 2017-02-03T08:37:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Alfredonia

    Sara’ un po’ difficile civilizzare i potatori di alberi d’ulivo, considerato che la maggior parte di loro sono macchia..
    Se devono provvedere alla tritazione dei rami, e’ un costo aggiuntivo e difficilmente accettabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi