Manfredonia
Presentata una domanda per l’integrazione all’Autorizzazione Sanitaria

Dopo controlli, autorizzata Manfredonia Medical Center ad esercizio ulteriori branche

L'autorizzazione in premessa segue precedenti controlli effettuati - nel dicembre 2016 - presso i citati locali di Via Giuseppe di Vittorio a cura dei Carabinieri dei NAS


Di:

Manfredonia. CON recente atto (Autorizzazione igienico sanitaria – Per l’integrazione di una Struttura Sanitaria del tipo ambulatoriale specialistica) del Comune di Manfredonia, è stata autorizzata la Manfredonia Medical Center s.r.l. , ai soli fini igienico sanitari, a porre in esercizio ulteriori branche specialistiche nei locali ubicati a Manfredonia alla Via Giuseppe di Vittorio, n.263/A, quali: Neurochirurgia, Ginecologia ed Ostetricia, Neurologia, Diabetologia, Endocrinologia, Elettrofisiologia e controllo PMK-defibrillatori, Medicina dello Sport, Urologia, Reumatologia, Allergologia, e Immunologia clinica, Otorinolaringoiatria, Fisioterapia, Pneumologia, Dermatologia, Chirurgia Generale, Odontoiatria da svolgere nello spazio (..)confacente con i “ Requisiti strutturali per autorizzazioni ed accreditamento delle strutture sanitarie” Sezione “B” punto B.01.10 – “ Assistenza Specialistica Ambulatoriale – Odontoiatria”.

Inoltre, è stato ritenuto idoneo “un piccolo laboratorio di base ad organizzazione semplice, che svolge indagini nell’ambito chimico-clinico solo per le discipline presenti nel Poliambulatorio e per i soli pazienti ad esso afferenti”.

“I titolari della presente autorizzazione sono tenuti, ad assolvere gli obblighi di legge per le verifiche periodiche degli impianti e attrezzature di cui alla Legge 37/08 e s.m.i.; ai sensi della Legge Regionale n°8/2004 e s.m.i., dovrà comunicare preventivamente alla ASL FG eventuali modifiche che riguardano gli aspetti strutturali, tecnologici ed organizzativi; inoltre comunicare al Sindaco entro il 31 gennaio di ogni anno, le variazioni intervenute nelle sostituzioni e/o integrazioni delle attrezzature sanitarie”.

Da raccolta dati, si evidenzia come l’autorizzazione in premessa segue precedenti controlli effettuati – nel dicembre 2016 – presso i citati locali di Via Giuseppe di Vittorio a cura dei Carabinieri dei NAS di Foggia.

La domanda per l’integrazione all’Autorizzazione Sanitaria per l’esercizio di attività medica ambulatoriale specialistica presso il Poliambulatorio di cui all’oggetto era stata presentata dal dottor Graziano Riccioni, medico chirurgo, direttore sanitario della struttura in questione. Un parere favorevole in merito è stato rilasciato dal Servizio Igiene e Sanità Pubblica Area Nord n. 0116376 del 18/01/2017 assunto prot. gen. n° 2949 del 26.08 (01,ndr).2017.

fto Aut_Sanit_riccioni

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo controlli, autorizzata Manfredonia Medical Center ad esercizio ulteriori branche ultima modifica: 2017-02-03T10:45:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • i soliti

    – chi è il proprietario di questa struttura? vu vidi che è sempre lo stesso ?


  • MANFREDONIA INONDATA DALLA DEIEZIONI CANINE

    Interessatevi a tutti i problemi sanitari a 360° dalla feci canine( a migliaia) alla vendita di derrare alimentari abusive e all’igiene pubblica in generale e andate a controllare anche chi affetta salumi senza pinze e guanti e magari va a cagare e pisciare non si lava le mani…a Manfredonia nessuno usa guanti e pinzette per espletare le attività di salumiere!


  • giulia

    Uno dei centri migliori a Manfredonia!!!


  • francesco

    Per non parlare dei panifici dove con le mani senza guanti toccano nell’ordine pane,pizza,salumi e infine i soldi e poi ricomincia il giro.


  • Lorenzo

    E che decine delle decine di venditori clandestini che vendono pesce e cozze sui marciapiedi! Che vergogna neanche nelle colonie francesi del Corno d’Africa o nell’ex Congo belga succede cio che vedo a Manfredonia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This