FoggiaManfredonia
Quante di noi sono a conoscenza che esiste un centro antiviolenza in provincia di Foggia?

Foggia, a chi chiedete aiuto se subite violenza?

Con uno zoccolo di socie fondatrici che resiste al passare del tempo, il centro è costituito da soli volontari

Di:

Quante di noi sono a conoscenza che esiste un centro antiviolenza in provincia di Foggia?. Nonostante il gran numero di donne a subire violenze o discriminazioni di diverso tipo, una cultura efficace di lotta alla violenza è ancora in fase di formazione. A rispondere a qualche domanda, Franca Dente, funzionario della Regione Puglia in pensione, assistente sociale e Presidente del centro antiviolenza, e Alberta Zulian, operatrice facente parte del direttivo, nonché curatrice della grafica per il centro. Con uno zoccolo di socie fondatrici che resiste al passare del tempo, il centro è costituito da soli volontari, e vanta almeno vent’anni di attività. Con circa 30 persone all’attivo, il centro antiviolenza è presente sul territorio anche attraverso il sito internet www.impegnodonna.it e la pagina facebook Telefono Donna

Cos’è questo centro antiviolenza?. La nostra associazione di volontariato “Impegno donna” è nata nel 1996. Decidemmo anche di attivare un servizio di ascolto, Telefono Donna. Compiamo quest’anno 20 anni di attività. Lo scopo iniziale era aprire un dialogo con le donne, renderle consapevoli dei loro diritti sociali, civili, politici e quindi anche della loro condizione di vita, sostenerle nelle difficoltà e nelle tensioni che subiscono. Dalla gestione delle tensioni sono emerse poi le vere e proprie violenze. Pian piano abbiamo stabilito un rapporto di fiducia, le donne si sono sentite accolte. Oggi arrivano senza paura, una volta volevano restare anonime.

(CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO SU WWW.STATODONNA.IT – di Antonella Attanasio)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This