Stato prima
Attraverso le decisioni dei "giudici" si potrà "bollare la lite con il vicino o il furto"

Reati lievi, da oggi parte l’archiviazione

Il giudice diventa dominus della decisione"


Di:

Roma – PARTE l’archiviazione dei reati lievi. Lo riporta stamani un articolo de Il Giornale.

Secondo l’articolo di Mario Valenza, attraverso le decisioni dei “giudici” si potrà “bollare la lite con il vicino o il furto” evitando che si finisca in un’aula di tribunale. “Il giudice diventa dominus della decisione”.

Ecco qui di seguito la lista dei reati compresi nella nuova norma:
– Esercizio abusivo della professione
– Abuso d’ufficio
– Accesso abusivo a sistema informatico o telematico
– Appropriazione indebita
– Arresto illegale
– Attentati alla sicurezza dei trasporti
– Atti osceni
– Commercio o somministrazione di medicinali guasti
– Commercio di sostanze alimentari nocive
– Danneggiamento
– Detenzione di materiale pedopornografico
– Diffamazione
– Frode informatica
– Furto semplice
-Gioco d’azzardo
-Guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
– Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato
– Ingiuria
– Interruzione di pubblico servizio
– Istigazione a delinquere
– Lesioni personali colpose

– Millantato credito
-Minaccia
– Oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale
-Omissione di soccorso
– Rissa
– Simulazione di reato
– Sostituzione di persona
– Truffa
– Turbata libertà degli incanti
– Violazione di domicilio
– Violenza privata

Reati lievi, da oggi parte l’archiviazione ultima modifica: 2015-04-03T11:57:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi