Regione-Territorio
"Ci aspettiamo un immediato intervento del Governo"

Xilella, Stop Francia. Vendola: “opporsi con ogni mezzo”

Per il Presidente “la misura francese appare eccessiva anche rispetto alla proposta di modifica della decisione comunitaria in discussione il 27 e 28 aprile a Bruxelles"


Di:

Roma – “Ci aspettiamo un immediato intervento del Governo contro il provvedimento adottato da un altro stato membro dell’Unione, che, attivando una misura di salvaguardia, viola la decisone comunitaria e si pone in procedura di infrazione, creando un grave danno all’economia della Puglia”. Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola che quest’oggi ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e al Ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina, dopo aver appreso della decisione della Francia di vietare le importazioni di vegetali, a rischio Xilella, dalla Puglia.

Per il Presidente “la misura francese appare eccessiva anche rispetto alla proposta di modifica della decisione comunitaria in discussione il 27 e 28 aprile a Bruxelles, e quindi fortemente sbilanciata verso l’interesse economico e commerciale di un altro paese membro”. “Non ci stupiremmo – ha scritto Vendola – che l’esempio francese, se non adeguatamente contrastato, fosse seguito da altri Stati membri, magari vietando l’importazione da tutta l’Italia di materiale vegetale. Non è superfluo evidenziarVi poi che l’area infetta delimitata riguarda la sola provincia di Lecce e non tutta la Puglia e che la decisione in atto limita già il trasferimento dei materiali vegetali dalle aree delimitate, in osservanza della direttiva comunitaria 2000/29 e del d.lgs 214/2005”.

Il Presidente Vendola ha poi richiamato la precedente sollecitazione della Regione Puglia contenuta in una sua lettera, inviata il 16 marzo scorso (ad oggi senza riscontro) nella quale si era “già evidenziato la necessità di un rafforzamento politico del ruolo dell’Italia in sede europea”.

Redazione Stato

Xilella, Stop Francia. Vendola: “opporsi con ogni mezzo” ultima modifica: 2015-04-03T20:58:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi