Cronaca

Consorzi di Bonifica, Manzi (Cisl): “trasformare il legge il ddl”


Di:

Michele Manzi (ST, Cisl)

Foggia – “FORTE preoccupazione per la situazione di crisi venutasi a creare all’interno dei Consorzi di Bonifica in Puglia” viene espressa dalla Fai Cisl di Foggia. “Il deficit finanziario ha raggiunto livelli insostenibili – afferma il segretario generale territoriale, Michele Manzi – che potrebbero avere ripercussioni sulla tenuta degli stessi Consorzi e sui livelli occupazionali, pregiudicando anche il grande lavoro che gli stessi Consorzi – ricorda il sindacalista – hanno realizzato per decenni a favore della nostra agricoltura, trasformandola in intensiva”. Per superare questa situazione, la Fai ritiene “opportuno trasformare in Legge il disegno di legge regionale sul riordino dei Consorzi pugliesi che, da oltre 15 anni, sia i lavoratori che gli stessi Consorzi stanno sollecitando”. Secondo la Fai, il d.d.l. contiene fondamentali proposte volte a quei cambiamenti che consentirebbero il rilancio delle strutture consortili, a partire dall’istituzione dei piani di classifica; i quali, individuando i benefici tratti dall’immobile a seguito dell’opera di bonifica realizzata, stabiliscono i parametri per la quantificazione e la determinazione degli indici di contribuenza.

Per la Fai, “così sarà possibile rendere più equa la contribuzione per i consorziati a livello regionale”. La Federazione dell’agro-industria della CISL di Foggia, “prima che si arrivi a qualsiasi decisione, ritiene necessaria l’apertura di un serio confronto con le organizzazioni sindacali e professionali, proprio per evitare ulteriori incertezze su chi dovrà svolgere le funzioni di salvaguardia e tutela del territorio e dei servizi all’agricoltura”. Per rilanciare i Consorzi, “c’è bisogno – rileva il segretario provinciale della Fai Cisl – di figure altamente qualificate e professionalizzate. Altro che licenziare, bisognerebbe assumere altri giovani – ingegneri, geometri, ragionieri – oltre a nuovi operai addetti all’irrigazione, se si vuole davvero riavviare il ciclo virtuoso che, negli anni passati, ha visto i Consorzi, almeno quelli di Foggia, distinguersi come importanti protagonisti dello sviluppo agro-alimentare pugliese. L’agricoltura – conclude Manzi – ha bisogno dell’acqua per far crescere l’economia della provincia di Foggia e dell’intera Puglia, e il ruolo dei Consorzi rimane strategico e fondamentale”.


Redazione Stato

Consorzi di Bonifica, Manzi (Cisl): “trasformare il legge il ddl” ultima modifica: 2011-05-03T15:21:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This