GarganoManfredonia
"Progetto di autonomia che, per limitarci alla storia recente, risale alla fase costituente (1946) della repubblica italiana"

Gennaro Amodeo: “Le ragioni del progetto Moldaunia”

"la MOLDAUNIA sarebbe una regione cerniera, a diretto contatto con altre 5 regioni"

Di:

Foggia. Il Progetto MOLDAUNIA è un progetto di autonomia che, per limitarci alla storia recente, risale alla fase costituente (1946) della repubblica italiana, quando ben più illustri predecessori dauni intravedendo la necessità di un’amministrazione autonoma rispetto alle altre etnie pugliesi, reclamarono il diritto all’autonomia regionale della Capitanata, da sola od in aggregazione al Molise, al quale era legata da affinità etnicoculturali, cementate in oltre 4 secoli di transumanza. Se tale richiesta era opportuna in vigenza del sistema centralista, oggi, con l’approvazione el sistema federalista regionale (legge n. 3/2001), che investe le regioni di autonomia legislativa, finanziaria ed amministrativa, tale richiesta diventa addirittura vitale, in quanto gli interessi di sviluppo infrastrutturale e quindi socio – economico della Capitanata confliggono manifestamente con quelli di Bari e del Salento (per rendersene conto basta confrontare lo status della Capitanata risalente all’inizio degli anni 70 con quello attuale, dopo oltre un quarantennio di amministrazione regionale, caratterizzata da una forte politica baricentrica).

La Provincia di Foggia, restando nell’ambito dell’attuale regione Puglia, non potrà mai difendere adeguatamente gli interessi del proprio territorio contro quelli contrapposti dei territori del Centro–Sud pugliese, e questo per ragioni demografiche. Infatti esiste un enorme differenziale tra la sua densità demografica (91,05 ab/kmq) rispetto a quella della restante area pugliese (279,61 ab/kmq), a sud del fiume Ofanto, che si ripercuote pesantemente anche sulla sua rappresentanza numerica ( 13,72% ) in seno al Consiglio Regionale, a fronte di una consistenza territoriale da gestire del 36,22%, gravata peraltro da pesanti problemi idrogeologici. Dunque il Progetto MOLDAUNIA, oltre al recupero dell’autonomia gestionale del proprio territorio, con una rappresentanza consiliare del 66,97% in seno alla nuova configurazione regionale, consentirebbe la costituzione di una regione pesante e rappresentativa, avente una consistenza territoriale di 11.445,54 Kmq. (superiore a quella dell’Abruzzo, pari a 10.794 Kmq., ed appena inferiore a quella della restante parte della Puglia, pari a 12.337,46 Kmq.), a fronte di una popolazione complessiva di 952.766 abitanti; dotata di un litorale di oltre 200 Km di lunghezza, più esteso e più interessante di quello abruzzese, per la presenza sia del Gargano che delle isole Tremiti, e questo, senza contare le possibili future aggregazioni di fasce del territorio abruzzese, casertano, beneventano, irpino e potentino, che già premono alle porte del Molise e della Capitanata.

In definitiva la MOLDAUNIA sarebbe una regione cerniera, a diretto contatto con altre 5 regioni ( Abruzzo – Lazio – Campania – Lucania – Puglia ), costituenti un potenziale bacino di interscambio socio – economico e culturale di ca. 17.000.000 di abitanti, pari a ca. il 30% dell’ intera popolazione italiana. Con la realizzazione della linea stradale e ferroviaria: Foggia – Campobasso – Roma, di collegamento diretto con la capitale, della bretella di raccordo tra le autostrade A14 ed A16, di primaria importanza per un vitale recupero dei centri urbani del sub appennino, di un aeroporto all’altezza della situazione, come quello di Amendola, per il traffico sia civile che mercantile, e la riclassificazione e l’adeguamento del porto di Manfredonia, come terminal marittimo sia civile che mercantile, la nuova regione sarebbe, geograficamente, la meglio collocata e collegata di tutta l’Italia centro-meridionale, e quindi in grado di contendere, a pieni titoli, a Bari il posizionamento dello stesso Corridoio 8 per i Balcani. Oltretutto, ai sensi dell’art. 132 – 2° comma della Costituzione, l’operazione sarebbe facilmente fattibile, con legge ordinaria dello Stato, previo referendum della sola provincia di Foggia, interessata al passaggio di giurisdizione dalla regione Puglia al Molise, operazione già avvenuta in passato ad opera di 7 Comuni della regione Marche, passati alla regione Emilia-Romagna con legge ordinaria n° 117 del 3 agosto 2009, previo referendum consultivo degli stessi Comuni. Ad oggi hanno aderito al Progetto, con relative delibere consiliari, n° 16 Comuni e precisamente: ALBERONA – APRICENA – CARLANTINO – CASALVECCHIO DI PUGLIA – CASTELLUCCIO VALMAGGIORE – CELENZA VALFORTORE – ISCHITELLA – PESCHICI – MOTTA MONTECORVINO – ROSETO VALFORTORE – SAN MARCO LA CATOLA – SERRACAPRIOLA – TORREMAGGIORE – VOLTURINO – S. SEVERO ed infine FOGGIA, con delibera consiliare del 20/03/2015, corrispondenti ad una rappresentanza popolare del 40,34% dell’intera popolazione provinciale a fronte di appena il 5% richiesto dal nuovo statuto provinciale. In vista, quindi, del prossimo referendum popolare il Movimento Popolare Progetto MOLDAUNIA ha deciso di costituire in ogni Comune della Capitanata un apposito Comitato Referendario, con compiti di divulgazione e promozione del referendum, per cui è ben accetta la disponibilità di sostenitori del progetto di autonomia, che facciano da referenti x i Comuni di propria residenza.

Il Presidente Ing. Gennaro AMODEO

allegati
CONSIDERAZIONI GEOGRAFICHE
CONSIDERAZIONI DEMOGRAFICHE
CONSIDERAZIONI esigente infrastrutturali
CONSIDERAZIONI GIURIDICHE
Le Ragioni del Progetto MOLDAUNIA 29-04-2016
Richiami Storici Provincia Monastica FG
Richiami Storici sulla Transumanza



Vota questo articolo:
34

Commenti


  • Antonello Scarlatella

    Perdoniamo lui che non sa quello che dice.

  • Dite a questo benedetto Amodio che non si può proprio sentire, di tutto quello che ha scritto non c’è una sola cosa che si possa ascoltare. Farebbero meglio a tappare la bocca e invece si sentono sempre i poveri martiri della situazione a Foggia. Hanno scippato di tutto al Gargano e parlano. Manfredonia è il Gargano meritavano un’altra provincia e da Foggia anziché prendere atto delle enormi vergogne perpetrate a danni di altri territori (vedi sanità e strade ) si permettono di parlare. Della serie “ciucci e presuntuosi”.SIAMO PUGLIESI E CE NE VANTIAMO.

  • *Manfredonia e il Gargano


  • antonio


  • Antonello Scarlatella

    #iorestopugliese.
    Dite al Sig. AMODEO che si parla di annettere la provincia di Campobasso alla Puglia e quella di Isernia all’Abruzzo.
    Il Molise regione che adoro, non ha manco piu’ i soldi per la sanita’. Questo dovuto all’esiguo numero di abitanti (meno di 400 mila) e alla scarsita’ di Pil.
    La Puglia e’ la regione piu’ performante in Italia in questi ultimi anni, e una rivista specializzata di economia l’ha segnalata quale regione con la piu’ alto grado di qualita’ della vita in Europa insieme alla Toscana.
    Ci dovrebbe far capire quindi quale beneficio avrebbe la Capitanata in Molise senza la Puglia.
    Ma c’è lo deve far capire con i dati alla mano non con illazioni e chiacchiere.

  • A Foggia stanno messi proprio male e parlano di queste cose infondate. Andate a zappare la terra. La Puglia è “la regione più belle del mondo” . Mi fate letteralmente pena. w Manfredonia w la Puglia !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Quando la finirete di dare spazio a questo elemento da fumetto?
    Per favore dategli qualcosa con cui giocare a ‘sto tizio così la finisce di sparare queste cretinate.
    Puglia nel cuore


  • Maurizio

    purtroppo sono folli, scrivono e sbagliano molti concetti basilari. La loro politica è infiltrarsi, anche in altri movimenti politici, per decantare le loro ragioni… Evitateli.


  • Antonello Scarlatella


  • Michele

    Già dal nome Moldaunia, evoca la Moldavia!!! Ora, con tutto il rispetto per la Moldavia che sarà pure una bellissima terra, ma a me sinceramente la possibilità di passare sotto la guida della regione Molise mi fa venire i brividi!!! Sono Pugliese e voglio morire Pugliese!!! Amodeo, se vuoi diventare molisano, vattene a vivere ad Agnone!!! W la PUGLIA!!!!

  • Non è male l’idea di questo signore considerando il trattamento dei baresi nei nostri confronti e degli scippi che abbiamo subito come la perdita del tribunale il porto l’ospedale e fra poco ci toglieranno anche qualche scuola regionale ecc, con la Moldaunia Foggia potrebbe essere il capoluogo e Manfredonia riaquisterebbe il suo prestigio. “Pensiamoci”.

  • Caro Libero Impegno , le ricordo che il Signor Piazzolla e tutta la ciurma dell’ASL FG hanno letteralmente cancellato l’ospedale di Manfredonia. e’ inutike parlare di questa assurdità, anche perchè siete in due a pensarla così, ovvero tu e quell’Amodio. Siamo orgogliosamente pugliesi ed è sotto gli occhi di tutti che Bari sia la città più “avanti” del sud…e chiacchiere non ce ne vogliono. La finisca di dire e pensare che a Bari abbiano scippato qualcosa al Gargano, pensi piuttosto a quello che l’ASL fg e le care ( sarcasmo ) San Severo e Cerignola hanno tolto alla città di Manfredonia. W la PUGLIA e viva l’unico vero capoluogo BARI, esempio di un sud concreto ed attivo, altro che chiacchiere. Bari è una città metropolitana di quasi mezzo milione di abitanti,se consideri i comuni di prima corona che sorgono ai confini dei quartieri baresi….w la Puglia e basta

  • Io non mi sento ne pugliese e nemmeno molisano ma DAUNO. Se tanti Comuni Dauni (uniti rappresentano addirittura il 40,34% dell’intera popolazione provinciale) hanno deliberato a favore del democratico REFERENDUM per verificare la volontà popolare sulla questione (annessione della Daunia al Molise), credo sia saggio opporsi a chi impedisce questo diritto Costituzionale. Il progetto Moldaunia da la possibilità a noi Dauni di decidere il nostro futuro, di capire ascoltando i dibattiti del “SI” e del “NO” se conviene stare con i Peucezi e i Messapi o con i Sanniti. Chi si oppone denigrando ed etichettando chi propone dimostra solo PAURA.

  • AHAHAHAHAHAH
    Caro signor Franco Cuttano, dato che , come è noto, lei è foggiano, è facile comprendere il suo intervento. Qui non si parla di un argomento del quale si discute ma semplicemente dell’idea di 4-5 personaggi, forse anche meno, che aprono bocca solo per darle fiato.
    A Manfredonia ed al resto del Gargano non potreste che fare un favore andandovene , visto come è stato ridotto il nostro territorio grazie a questa provincia e soprattutto visto che Foggia non ha nulla da spartire con il Gargano, territorio che, se dovessimo andare fino in fondo, non ha alcune affinità con la sua città. Le vorrei ricordare che i dauni erano japigi, lei e Amodeo dovreste saperlo. Per come è combinata la sua città dovrebbe fare discorsi costruttivi. VIVA la PUGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  • Caro manfredoniano iapigiano deve sapere che Foggia per via della sua immensa storia tratturale ha subito l’invasione di tutti i forestieri provenienti dal Molise, dall’Abruzzo ma soprattutto dal Gargano e dai Monti dauni. I forestieri della Daunia si sono ben stabiliti anche in città e con il loro “senso di tribù” tipico dei paesani, votano uniti tant’è che nel Consiglio comunale di Foggia i foggiani d.o.c. sono mosche bianche. Anche sul lavoro, negli uffici foggiani il 70% dei lavoratori sono forestieri. A Manfredonia e negli altri Comuni dauni non esiste tale penalizzante invasione. Sono tutti nativi. Praticamente succhiano a Foggia (piena di disoccupati foggiani) e portano ricchezza a casa loro. Dai forestieri provinciali ho sempre sentito cattiverie sui foggiani che hanno sempre dimostrato immensa tolleranza. MAI ma dico MAI ho sentito foggiani parlare male dei forestieri dauni. E’ sbagliato il detto: “Fuggi da Foggia per i Foggiani” la verità é che con questa storica invasione si dovrebbe dire: “FUGGI a FOGGIA che c’è il pane…” . Io sarei tentato di dire: “FUGGI da FOGGIA non per i foggiani ma per i forestieri” ma ho troppi bravi amici forestieri (soprattutto garganici) per dirlo. Buona japigiatura!

  • L’intervento del signor Cuttano non si può sentire. Ma dico : lo sa che Manfredonia è piena di cittadini del resto del Gargano. Quella che lui definisce penalizzante invasione è invece tutto l’opposto di una penalizzante invasiona. Ma ci faccia il piacere. Lei sicuramente è tra quelli per i quali i baresi sono così, i napoletani cosà, i leccesi colì. Per fortuna quello che dice si commenta da solo!!!! Anche io sostengo : viva la Puglia !


  • PATRIOTA DAUNO

    A TUTTI COLORO CHE, CON SARCASMO GRATUITO, INOPPORTUNO E.. SKOKKIANTE, POLEMIZZANO E DENIGRANO IL PROGETTO MOLDAUNIA E TUTTI COLORO CHE LO SOSTENGONO: AVETE PROVATO A LEGGERE BENE L’ARTICOLO E I SUOI ALLEGATI!? COME RECITA UN PROVERBIO: “LO STOLTO GUARDA IL DITO MA NON CIO’ CHE IL DITO INDICA!”. PER SCHIARIRVI UN PO LE IDEE LEGGETEVI QUESTI LINKS! CAPRE! CAPRE! CAPRE! CONSIDERAZIONI GEOGRAFICHE
    CONSIDERAZIONI DEMOGRAFICHE
    CONSIDERAZIONI esigente infrastrutturali
    CONSIDERAZIONI GIURIDICHE
    Le Ragioni del Progetto MOLDAUNIA 29-04-2016
    Richiami Storici Provincia Monastica FG
    Richiami Storici sulla Transumanza

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/02/daunia-libera.html

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2015/05/lagonia-di-foggia-e-della-capitanata.html

  • blablabla . Ma non l’hanno ancora capito che non gliene fraga niente a nessuno di questa assurdità. E’ una barzelletta Amodeo ( che manco so chi sia ) . Piantatela su. Siete patetici ed insopportabili. PUGLIA ^-^


  • PATRIOTA DAUNO

    Eh, no… caro misterioso “Lettore”…. patetico e insopportabile saresti tu e altri come te che denotano una certa ristrettezza di vedute.

  • Il patriota dauno è di una tristezza disarmante. Parla di commenti misteriosi ed è il primo a chiamarsi come un personaggio da fumetto. Non è che dietro di lui si nasconde un personaggio vicino ad Amodeo? Non vi si fila nessuno. Voi foggiani dovreste finirla con queste manie di protagonismo eccessive. Continuate pure a sparare quello che volete tanto rimarrete poveri frustrati ai quali mai nessuno darà ascolto. poracciiiiiiiiiiiiiiiiiii.Sao saoooooooooooooo e w la regione più bella del mondo.


  • PATRIOTA DAUNO

    Caro Mister Filippo… personaggio da fumetto e di “tristezza disarmate” semmai saresti tu e tutti quelli come. Se noi Dauni continueremo a rimanere sotto il prepotere colonialista baricentrico certamente saremo sempre di più la Cenerentola della Puglia e quindi dei poveri frustrati che se lo prenderanno sempre di più in quel posto.


  • PATRIOTA DAUNO

    Giusto per continuare a schiarivi un po le idee…
    Qui non è che i baresi sono cattivi e i foggiani sono vittime. E’ la NATURA che ce lo spiega! Se due popoli hanno diversa densità di popolazione, il più popoloso colonizza l’altro. Se fossimo in guerra, si noterebbe molto di più perchè si vedrebbe subito la differenza. Vedremmo n.1 Dauno battersi contro n.4 Baresi-Peucezi e n.3 Leccesi-Messapi. NON c’è speranza!!! Con i Molisani invece siamo quasi alla pari… 1 contro 1 e quando si è alla pari non c’è guerra ma rispetto e fratellanza! Ecco spiegato perchè Bari (330 x Kmq) si mangia la provincia di Foggia (appena 90 x Kmq) e rispetta Lecce (290 x Kmq). Incredibilmente e sciaguratamente, da quando nel 1977 quasi tutto passò alle Regioni, la nostra Daunia é doppiamente saccheggiata e colonizzata dal NORD (lo Stato) e dal SUD (Baripuglia). Pertanto, o MOLDAUNIA o MORTE lenta.


  • PATRIOTA DAUNO

    Con la realizzazione della linea stradale e ferroviaria: Foggia – Campobasso – Roma, di collegamento diretto con la capitale, della bretella di raccordo tra le autostrade A14 ed A16, di primaria importanza per un vitale recupero dei centri urbani del sub appennino, di un aeroporto all’altezza della situazione, come quello di Amendola, per il traffico sia civile che mercantile, e la riclassificazione e l’adeguamento del porto di Manfredonia, come terminal marittimo sia civile che mercantile, la nuova regione sarebbe, geograficamente, la meglio collocata e collegata di tutta l’Italia centro-meridionale, e quindi in grado di contendere, a pieni titoli, a Bari il posizionamento dello stesso Corridoio 8 per i Balcani.


  • PATRIOTA DAUNO

    Dunque il Progetto MOLDAUNIA, oltre al recupero dell’autonomia gestionale del proprio territorio, con una rappresentanza consiliare del 66,97% in seno alla nuova configurazione regionale, consentirebbe la costituzione di una regione pesante e rappresentativa, avente una consistenza territoriale di 11.445,54 Kmq. (superiore a quella dell’Abruzzo, pari a 10.794 Kmq., ed appena inferiore a quella della restante parte della Puglia, pari a 12.337,46 Kmq.), a fronte di una popolazione complessiva di 952.766 abitanti; dotata di un litorale di oltre 200 Km di lunghezza, più esteso e più interessante di quello abruzzese, per la presenza sia del Gargano che delle isole Tremiti, e questo, senza contare le possibili future aggregazioni di fasce del territorio abruzzese, casertano, beneventano, irpino e potentino, che già premono alle porte del Molise e della Capitanata.


  • PATRIOTA DAUNO

  • Ma gli ha letti i giornali ieri?? Il servizio partirà a fine mese. Siete semplicemente ridicoli.Basta andare a Foggia per capirlo

  • Non c’è una cosa che si possa commentare tra quelle dette. Con il Molise non ci sono minimamente affinità storiche , geografiche, culturali . E’ la regione più “non-sense” d’Italia. Da Foggia avete cancellato la sanità sul Gargano e la viabilità sul Gargano e i Monti Dauni fa pietà da sempre. Sono di Manfredonia ed ho sempre creduto che la vera rovina per il Gargano è stato il fatto di far parte di una provincia che non ha fatto gli interessi di tutti. La provincia di Foggia, quella si, che non ha mai avuto senso. CONTINUI PURE A PARLARE !!! PUGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA


  • PATRIOTA DAUNO


  • PATRIOTA DAUNO


  • PATRIOTA DAUNO

  • ahahahahahahaha continui da solo a parlare! Sao sao


  • ...

    Sono pugliese e me ne vanto

  • Si prende atto che oltre al sarcasmo, all’insulto, all’agitarsi come ultras da stadio urlando: “W la Puglia!!!” ; “Sono Pugliese!!! ” (illudendosi che i Peucezi e i Messapi li riconoscano come tali); “La Puglia é la più ricca !!!” (quale delle tre Puglie? Non certo la Daunia), non c’é un commento che entra nel merito, un pensiero, una motivazione politica-economica che possa aiutare a noi Moldauni (e siamo tanti in crescita esponenziale), di poter riflettere, di poter dire: “Si forse avete ragione, stiamo sbagliando! ” . A proposito, il profetico Ing. Gennaro AMODEO non é pugliese, nemmeno Dauno, é Molisano. Buon tutto a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi