ManfredoniaZapponeta
Dichiarazioni del candidato sindaco del centro zapponetano

Accuse compravendita voti, Scommegna “Attenti a diffamazione, no denigrazioni”

A Zapponeta ci conosciamo tutti!! Pertanto chiunque voglia perseverare in tal senso, si ricordi che vi è anche il reato di diffamazione

Di:

Zapponeta. ”In relazione alle recenti provocazioni e illazioni, il candidato sindaco dott. Matteo Scommegna, si dissocia da ogni tentativo di attribuire allo stesso e alla sua squadra, qualsiasi manovra di compravendita di voti, un reato gravissimo ed odioso per il quale non serve ripetere la propria posizione nettamente contraria. Qualunque accusa rivolta al nostro gruppo sull’argomento, viene e sarà sempre rispedita al mittente, non ultimo l’accusa di scambiare una richiesta di consensi con un voto di scambio al quale mi dichiaro totalmente estraneo. A Zapponeta ci conosciamo tutti!! Pertanto chiunque voglia perseverare in tal senso, si ricordi che vi è anche il reato di diffamazione. Siamo certi che questo e’ l’ennesimo tentativo di denigrarci e la loro campagna elettorale invece di portarla sui programmi , del quale risultano carenti, l’hanno solo concentrata sul voto di scambio, peraltro con una vicenda dai lati talmente poco chiari che che sembra artefatta ad hoc per incolpare la nostra lista di una cosa della quale ci dichiariamo, ripetiamo, totalmente estranei”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati