Cronaca
Il Comune istituisce la manifestazione “Apricena Medievale”

A Settembre Apricena si “veste” di Medioevo

La manifestazione prevede sfilate in costume d’epoca, l’organizzazione di scene e di giochi basati su reperti storici, degustazioni, mostre, rassegne musicali

Di:

Apricena. Un tuffo nel passato storico di Apricena nelle ultime giornate di eventi dell’estate cittadina. L’Amministrazione Comunale in collaborazione con “Palazzo della Cultura” istituisce la manifestazione “Apricena Medievale”, una rievocazione storica che si svolgerà il 3 e 4 settembre 2016. “Vogliamo arricchire la nostra offerta culturale – annuncia l’Assessore alla Cultura Anna Maria Torelli – con questa nuova manifestazione che siamo convinti porterà nel nostro territorio anche persone dei centri limitrofi”. “Si tratta di una iniziativa che prendiamo direttamente come Amministrazione Comunale – va avanti Torelli – e che vogliamo sia uno dei fiori all’occhiello della nostra offerta culturale. “Apricena Medievale” prosegue la tradizione di altre iniziative che con la nostra Giunta abbiamo introdotto già gli scorsi anni per valorizzare al meglio la nostra storica che vede nel Medioevo e nell’età Federiciana uno dei momenti più floridi e interessanti”. “Iniziative come questa – sottolinea Torelli – sono altamente educative e coinvolgono tanti Concittadini, come già abbiamo visto in passato. Con “Apricena Medievale” vogliamo fare un salto ulteriore, portando in Città una rievocazione storica curata nei minimi dettagli”.

La manifestazione prevede sfilate in costume d’epoca, l’organizzazione di scene e di giochi basati su reperti storici, degustazioni, mostre, rassegne musicali. “Ringrazio i ragazzi di “Palazzo della Cultura” che stanno già lavorando e studiando per allestire al meglio questa prima rassegna. Auspichiamo che diventi sin da quest’anno una delle manifestazione di punta della nostra Città”, conclude Torelli.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati