Cronaca

Barletta, settore edile, blitz Fiamme Gialle, 200 perquisizioni, 4 indagati

Di:

Controlli Guardia Finanza costruzioni edili (St)

Controlli Fiamme Gialle imprese edili nel Barlettano, 200 perquisizioni (archivio, fonte image: blog.panorama)

Bari – MILITARI del Gruppo guardia di Finanza di Barletta, coordinati dalla procura della repubblica di trani, hanno in corso numerose perquisizioni in citta’ e comuni limitrofi, finalizzate alla ricerca di documenti probatori in ordine all’evasione fiscale nel settore edilizio, scaturente dalla compravendita di immobili residenziali ad un prezzo dichiarato notevolmente inferiore rispetto a quello effettivo.

In particolare, i provvedimenti, emessi dal sostituto procuratore della repubblica di trani dott. Michele Ruggiero, riguardano compravendite immobiliari, avvenute in barletta dal 2007 al 2012, flussi di denaro non documentati, ovvero pagamenti corrisposti “a nero” alle locali imprese di costruzione, costituenti ricavi sottratti a tassazione. Allo stato delle indagini, comunque ancora in una fase iniziale, vi sono gia’ quattro imprenditori indagati per l’ipotesi di reato di “evasione fiscale”. Le perquisizioni stanno interessando circa duecento tra appartamenti, ville ed abitazioni degli acquirenti, che sono comunque da ritenersi estranei a condotte penalmente rilevanti.

I militari della guardia di finanza stanno perquisendo, nel contempo, quattro sedi di note societa’ ed imprese cittadine operanti sul mercato del “mattone” nonche’ le abitazioni dei rispettivi titolari e amministratori. Particolarmente interessante la documentazione sequestrata.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi