Cronaca

Stazione Trinitapoli privata fermata regionale, Sannicandro interroga

Di:

Stazione Trinitapoli/San Ferdinando di Puglia (fonte image archivio: trainsimsicilia.net)

Bari – QUALI sono i motivi che hanno portato a discriminare in maniera così palese gli utenti e le popolazioni del bacino di Trinitapoli – San Ferdinando di Puglia – Margherita di Savoia, privandoli della fermata del cosiddetto “treno veloce” presso la stazione di Trinitapoli ? Lo chiede in un’interrogazione urgente all’assessore ai trasporti il consigliere regionale Arcangelo Sannicandro (SEL) che,”nel chiedere di conoscere le iniziative da adottare per ripristinare la situazione precedente, sottolinea tra l’altro che tra le 13,45 e le 14,15 partono da Bari tre treni regionali che servono varie città, ma nessuno di questi ferma a Trinitapoli e che quest’ultima stazione”, come da documentazione ufficiale Trenitalia, è classificata “silver”, dunque considerata di importanza non certo marginale.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi