Cronaca
"Il Lavoro : un obbiettivo o un percorso?"

A Palazzo Dogana la Formazione è di casa

"Sottolineata l'importanza di investire in risorse umane"


Di:

Foggia – AL grido tutti per uno più formazione per tutti, si é tenuto lo scorso 30 giugno 2015, a partire dalle ore 17,00, davanti ad un pubblico composto per lo più da studenti, presso la Sala Giunta di Palazzo Dogana, in Piazza XX Settembre a Foggia, un Seminario Formativo dal titolo: “Il Lavoro : un obbiettivo o un percorso?“.

La manifestazione è stata patrocinata dall’ Ente Provincia di Foggia, dalla Regione Puglia e dall’ Associazione – Ente di Formazione ONLUS Monte Celano. Disponibile anche il sito web dell’ Associazione, sempre aggiornato ( http://www.montecelano.it).

Qui è possibile prendere visione sui corsi di formazione realizzati dall’ Associazione, tirocini formativi, concorsi in atto e conclusi, attività di apprendistato, Certificazione Informatica EiPass, e tanto altro. Alla tavola rotonda hanno preso parte esponenti dell’ associazionismo, dell’ imprenditoria, della società civile. Obbiettivo: “fare rete”. Università, Territorio, Associazioni Studentesche come “luci-guida” insieme, lavorando “fianco a fianco”, per un futuro in Orientamento e Formazione. Moderatore della piacevole chiacchierata il giornalista Nicola Saracino.

Questi ha evidenziato l’ importanza che famiglia e scuola hanno, non come un surplus”, qualcosa di cui fare volentieri ammeno, ma “strumenti veicolatori di cultura”. Stesse idee evidenziate, in un secondo momento, dal Presidente dell’ Ente Provincia di Foggia, dottor Francesco Miglio. Parole chiave: informarsi, formarsi e “mettersi in gioco” sempre. Tra gli intervenuti il dottor Ernesto Allegrini e il dottor Michele La Porta, rispettivamente Direttore e Presidente del Centro di Formazione “Associazione Monte Celano”.

Entrambi hanno sottolineato l’importanza di investire in risorse umane perché solo così, si è rimarcato durante i loro attenti e appassionati interventi, è possibile costruire una società migliore composta da persone competenti e qualificate. Parole chiave: cresci, condividi, impegnati, sperimenta, scrivere le idee e condividerle è il primo passo per “metter sù”, “mattone dopo mattone” un futuro solido e duraturo.

Idee ribadite, in seguito, da Stefano Iorio, Responsabile Ricerca Alta Formazione dell’ Università di Foggia e Francesco Di Noia, Dottorando di Ricerca in Diritto del Lavoro presso l’ Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari che, in modo diverso, hanno evidenziato come la persona poco qualificata non deve essere vista come “ostacolo, nemico” da tenere lontano ma, al contrario, da valorizzare attraverso percorso formativo “ad hoc”.

Alla piacevole e a tratti coinvolgente chiacchierata, sono intervenuti anche il dottor Antonio Trombetta Segretario Provinciale CNA, Confederazione Nazionale dell’ Artigianato e il dottor Antonio Cera uno dei responsabili dell’ Associazione Monte Celano, da anni impegnata nella Orientamento attento, oculato e costante dei giovani del Sud, affinchè il Sud non diventi punto di partenza ma di arrivo. Parole chiave: con dedizione, passione e spirito di abnegazione è possibile raggiungere anche i traguardi più insperati.

Il tutto affinchè i corsi di formazione diventino non lo “specchietto retrovisore” ma “il parabrezza di un auto”, per guardare avanti “verso nuovi orizzonti” e il lavoro non diventi solo un obbiettivo ma un percorso da seguire “passo dopo passo”.

Al termine dell’ iniziativa, consegnati dal dottor Geppe Inserra, Dirigente delle Politiche del Lavoro e Formazione della Provincia di Foggia, attestati di partecipazione a studenti e studentesse che hanno svolto Master in Gestione e Sviluppo Risorse Umane sotto il Patrocinio dello stesso Ente.

(Marco Bonnì, 3 luglio 2015)

A Palazzo Dogana la Formazione è di casa ultima modifica: 2015-07-03T20:44:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi