La vicenda ha origini lontane nel tempo, dal momento che il progetto era stato presentato nel 2008

Eolico marino, sbloccato a Taranto il 1° impianto mediterraneo

All’attivo risultano essere state presentate, e bloccate, altre sei wind farm nel Golfo di Manfredonia, a Campomarino, a largo di San Pietro Vernotico e a Tricase


Di:

(Rinnovabili.it) – Via libera al primo impianto di eolico marino del Mediterraneo. Con una recente sentenza il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del Comune di Taranto contro la fattoria eolica near shore (a circa 100 metri dalla costa) della Beleolico.

La vicenda ha origini lontane nel tempo, dal momento che il progetto era stato presentato nel 2008; a luglio 2012 aveva ottenuto parere positivo per la Via e la Vas da parte del ministero dell’Ambiente, respingendo il parere negativo allora presentato dalla Regione Puglia assieme alla Soprintendenza dei beni paesaggistici. Si era quindi fatto avanti il Comune di Taranto, anch’esso contrario alla wind farm, che aveva presentato ricorso al TAR di Lecce adottando, tra le motivazioni, l’illegittimità del provvedimento. Ricorso bocciato dal tribunale regionale pugliese con la conferma ora in secondo grado da Palazzo Spada; il Consiglio di Stato, infatti, ha respinto il ricorso del Comune contro la sentenza del Tar, sbloccando così l’iter di questo progetto da 63 milioni di euro.

(..) E come ha ricordato solo qualche giorno fa Legambiente non si tratta neppure dell’unico impianto di eolico marino progettato per le acque pugliesi. All’attivo risultano essere state presentate, e bloccate, altre sei wind farm nel Golfo di Manfredonia, a Campomarino, a largo di San Pietro Vernotico e a Tricase nelle cui acque si sarebbe dovuto istallare un impianto eolico sperimentale galleggiante.

(fonte: www.rinnovabili.it)

Eolico marino, sbloccato a Taranto il 1° impianto mediterraneo ultima modifica: 2015-07-03T10:48:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • pride

    e ora anche a Manfredonia….altro che Brunetti e Riccardipride a dire: l’abbiamo bloccato…seeee ietvin

    #riccardipride


  • Michele

    Non usare mai più il cognome Riccardi come nickname…
    Cambialo subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi