Foggia
"A volte sembra che la zona pedonale sia usata, da vari utenti autorizzati, come un comodo corridoio"

“Isola pedonale o isola della paura?”

"Per evitare il traffico che insiste nelle vie adiacenti"


Di:

Foggia – ”A sette mesi dall¹estensione della “isola pedonale” a piazza Giordano e via Lanza restano irrisolti tutti i problemi e i disagi al traffico nonostante tutti gli aggiustamenti fatti in questi mesi. In primo luogo resta irrisolto il problema della regolamentazione del traffico all’interno della ‘zona pedonale’ perché, mancando i cartelli che impongono un limite di velocità basso, non oltre i 10 Km orari, capita spesso di vedere mezzi delle forze dell’ordine, mezzi adibiti a trasporto valori, autocarri trasporto merci, residenti con diritto di accesso, e infine anche i taxi, passare a velocità non adeguate al ‘traffico pedonale’. A volte sembra che la zona pedonale sia usata, da vari utenti autorizzati, come un comodo corridoio per evitare il traffico che insiste nelle vie adiacenti. Questo avviene spesso, troppo spesso, in piazza Cesare Battisti che dovrebbe essere l’unica vera ‘isola pedonale’ del centro città”.

(Rosario Cusmai, Leonardo Iaccarino, Vincenzo Rizzi, Marcello Sciagura, Foggia, 3 luglio 2015)

“Isola pedonale o isola della paura?” ultima modifica: 2015-07-03T11:00:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi