Manfredonia
Preso atto del "maggiore disavanzo dell’importo di € 5.536.707,34"

Comune Manfredonia, tutto sul “Piano di rientro” (ATTO)

Il "Piano di rientro" approvato nella seduta di Consiglio del 26.06.2017 sarà inviato entro 30 giorni (dall'approvazione,ndr) alla Sezione Regionale di Controllo per la Puglia della Corte dei Conti

Di:

Manfredonia, 3 luglio 2017. COME già anticipato, nella seduta del 26.06.2017, il Consiglio comunale di Manfredonia – prendendo atto della Deliberazione n.57/prsp/2017 della Corte dei Conti – notificata all’Ente il 28 aprile 2017, ha preso atto del maggiore disavanzo dell’importo di € 5.536.707,34 accertato con delibera del Consiglio Comunale n. 23 del 7 giugno 2017 in sede di approvazione del Rendiconto di gestione 2016.

Da qui è stato deliberato di “ripianare il maggiore disavanzo a decorrere dall’esercizio finanziario 2017 e per i successivi 2018 e 2019, attraverso l’applicazione di una quota di disavanzo”.
Esercizio Importo del ripiano ex art. 188
2017 2.112.143,13
2018 1.946.043,33
2019 1.478.520,88
Totale 5.536.707,34

E’ stato approvato conseguentemente la variazione al bilancio di previsione finanziario 2017-2019.

ATTO INTEGRALE

E’ stato dato atto che “il suddetto ripiano è garantito attraverso le economie di spesa (minori spese) e l’utilizzo delle entrate correnti generali e delle maggiori entrate (..) alle suddette quote di ripiano si aggiungeranno, per il periodo previsto, anche le quote relative al piano di rientro del disavanzo approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 30 del 2 ottobre 2015 a seguito del riaccertamento straordinario dei residui (..).

“(..) sarà cura del Sindaco trasmettere al Consiglio Comunale, con periodicità almeno semestrale, una relazione riguardante lo stato di attuazione del piano di rientro munita di parere dell’organo di revisore (..).

Nel corso della seduta, è stato approvato, per “individuare le misure strutturali dirette ad evitare ogni ulteriore potenziale disavanzo”, il “Piano di Rientro 2017_2019 Comune di Manfredonia” parte integrante e sostanziale al presente provvedimento.

E’ stato dato atto che “con l’approvazione del Piano di rientro:
– sono incluse le misure che garantiscono il ripristino del pareggio e il recupero del disavanzo di € 5.536.707,34 accertato ai sensi dell’art.186 del D.Lgs. n. 267/2000 con delibera di Consiglio Comunale n. 23 del 7 giugno 2016;
– si individuano le misure complessive per adempiere alle disposizioni indicate nella Deliberazione n.57/PRSP/2017 della Sezione Regionale di Controllo per la Puglia della Corte dei Conti;
– sarà garantito il pagamento di tutte le obbligazioni, certe liquide ed esigibili e di quelle che acquisteranno tali caratteristiche durante la durata del piano rispettando i tempi medi di pagamento normativamente previsti”.

Il “Piano di rientro” approvato nella seduta di Consiglio del 26.06.2017 sarà inviato entro 30 giorni (dall’approvazione,ndr) alla Sezione Regionale di Controllo per la Puglia della Corte dei Conti.

DALL'ATTO IN ALLEGATO (PH SQ)

DALL’ATTO IN ALLEGATO (PH SQ)

Focus – Delibere Corte dei Conti n.17- n.57/2017
delibera_17_2017
delibera_57_2017

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Aula consiliare Comune di Manfredonia (st - UF COMMF)

Aula consiliare Comune di Manfredonia (st – UF COMMF)


———————————
FOCUS BILANCIO COMUNE DI MANFREDONIA
Manfredonia. Disposizioni Corte dei Conti, Comune “riduce impegni di spesa”
Approvato il Consuntivo, Riccardi “Non accetto l’accanimento di chi si erge a moralista”
Manfredonia, Ritucci “Il Commissario prefettizio? Fa paura a chi campa di politica” (VIDEO)
Manfredonia, passa il Consuntivo. Tensione tra maggioranza e opposizione
Italo Magno a Maggioranza “I vostri limiti evidenziati a tutti i livelli”
Italo Magno “Ecco cosa hanno detto i revisori dei Conti” (II)
Manfredonia, Consuntivo. Opposizione vs Maggioranza “Dimettetevi”. “Dite falsità”

FOCUS BILANCIO COMUNE MANFREDONIA – RENDICONTO – CORTE DEI CONTI – MESSA IN MORA DEBITI FUORI BILANCIO ASE SPA
Comune Manfredonia. Rendiconto 2016. Così i Revisori dei Conti
Comune Manfredonia, “Eliminati residui attivi per un totale di 5.8 mln euro”
Manfredonia. “Costituzione in mora debiti fuori bilancio ASE”, l’atto integrale
Corte dei Conti (delibera n.57/2017 del 26 aprile 2017)
Comune Manfredonia, bilancio: esposto M5S. Prefetto “Non è stata avviata procedura di scioglimento”
Manfredonia. Consuntivo, diffida Prefettura a Comuni inadempienti. Consiglio entro metà giugno

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • Gc

    Grazie direttore questo giornale offre veramente un servizio alla città pubblicando gli atti integrali (A lei,grazie, ndGdF)


  • OPERATORI ECOLOGICI MAI PASSATI NEI COMPARTI A PULIRE LE STRADE....PUR PAGANDO LA TASSA DEI RIFIUTI AL 100%

    RIDUZIONE SPESE MANUTENZIONE VERDE? MA SE NEI COMPARTI NON HANNO MAI FATTO MANUTENZIONE AL VERDE!!!!! SPERIAMO CHE QUALCUNO FARA’ QUALCHE BEL FALO’….I


  • Raffaele Vairo

    Il piano di rientro pluriennale del Comune di Manfredonia è una procedura tecnica complessa, non facile da comprendere per i “non addetti a i lavori”. Cerco di spiegarlo in termini semplici.
    Quando le casse di un Comune non sono in equilibrio – cioè ci sono più uscite rispetto alle entrate – si verifica una condizione che tecnicamente si definisce di disavanzo finanziario. I Comuni, per legge, hanno l’obbligo di chiudere i bilanci in pareggio. Se le spese superano le entrate il disavanzo si accumula, cresce e il Comune entra in una condizione di grave squilibrio finanziario. In base al “piano” i soldi che si incasseranno in futuro, quindi, serviranno a pagare prima i debiti del passato e, solo dopo, a offrire i servizi ai cittadini. Il piano, quindi, ha lo scopo di risanare le finanze del Comune ed evitare la dichiarazione di dissesto economico-finanziario.
    Il nostro Comune avendo votato il documento (il piano di rientro) si è impegnato, in buona sostanza, a ridurre le spese e ad aumentare le entrate.
    Che cosa significa questo nell’aspetto pratico? Risposta: i cittadini contribuenti pagheranno, nei prossimi anni, più tasse e imposte e riceveranno in cambio meno servizi. Una parte significativa delle entrate comunali, infatti, sarà destinata alla riduzione dell’indebitamento.
    Un’ultima considerazione: se non erro il piano di rientro prevede, tra l’altro, anche l’azzeramento delle anticipazioni di tesoreria. Al riguardo sono piuttosto scettico. Io credo che il nostro Comune, in considerazione della sua situazione finanziaria, possa ridurre ma non “azzerare” le anticipazioni di tesoreria che sono state una costante nella gestione del nostro Ente e un chiaro indicatore di disfunzione finanziaria.
    Ove il Comune riuscisse a raggiungere questo obiettivo sarò sinceramente contento di essermi sbagliato!.


  • Lisa Simpson

    Scusa vairo che siamo stupidi che tu devi spiegare a noi? Scrivi un articolo è chiedi alla testata di pubblicarlo.
    … Saccente…


  • Raffaele Vairo

    Per la sedicente “Lisa Simpson”
    Io non sono un saccente. Mi occupo di contabilità da più di quarant’anni… Quello che ho scritto, ad ogni buon fine, non è per persone colte, raffinate, esperte ed educate come lei…
    Non avere contezza di un argomento “tecnico” non significa essere stupidi.
    Gli articoli, poi, hanno hanno forma e contenuto diversi.
    Vorrei aggiungere altro… ma le assicuro non ne vale proprio la pena!
    Cordialità.


  • antonella

    Grazie professore Vairo per la spiegazione semplice e comprensibile, continui, è sempre gradito leggere un buon commento.
    Con stima.


  • La tragicomica commedia sipontina colpisce ancora..

    Sig Vairo questa città e’ un bivacco di grassa ignoranza, grazie per la sua efficace chiara esposizione.


  • Bart simpson

    Vairo prof , ok va bene lei si occupa da 40 anni di contabilità.
    Però ciò non significa che ad ogni articolo lei deve nel forum spiegare ai lettori ciò che c’è scritto è arrogante e presuntuoso da parte sua perché nella sua spiegazione ai lettori in “parole chiare” è intrinseco che
    1 chi scrive non ha capacità esplicative
    2 chi legge non ha capacità cognitive

    Crozza imitando sacchi predicava umiltè, non si attapiri suvvia

    El barto


  • Raffaele Vairo

    X per Bart simpson
    ribadisco: non ne vale proprio la pena…
    Mi permetto solo con umiltà (cosa che ha Lei manca del tutto) di ricordarle il significato di “commento” presente in tutti i dizionari della lingua italiana: “Esposizione riassuntiva, osservazione corredata di giudizi critici positivi o negativi, di un avvenimento, un fatto ecc.”.
    Buona giornata.


  • Bart Simpson

    Fino a prova contraria lei non ha commentato ma, da ciò che ha scritto, ha spiegato…. Che sul dizionario di casa mia ha un altro significato rispetto al termine commento, cosa che si fa nei forum.
    Poi mi perdoni ma tra i due, visto l’oggetto del contendere, non credo che io manchi di umiltà, non spiego ad ogni articolo al popolo del web ciò che nell’articolo è scritto.
    Ripeto commentare è una cosa spiegare è altro.

    El barto


  • Le mani sulla città

    Non si deve spiegare nulla ai lettori ma solo commentare…


  • Bart simpson

    E allora un post uno lo inizi con “vorrei commentare” invece di usare il termine spiegare.
    Saccenza


  • Generale Zukov

    Il signor Vairo non è un saccente, è un matacone ve lo assicuro. Inoltre si firma, e quindi merita due volte il rispetto.


  • Bart simpson

    Ah allora scusa

    El barto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi