Manfredonia
Al rifiuto del commerciante di consegnarli cartine e sigarette senza pagare

Manfredonia. “Dammi cartine e sigarette.. No, non ti pago”, e distrugge il locale (II)

Ferito il titolare della tabaccheria. Danni da quantificare


Di:

Manfredonia, 03 LUGLIO 2017. UN uomo, probabilmente con problemi psichici, è andato in escandescenza in serata all’interno di una tabaccheria a Manfredonia. I fatti sono avvenuti verso le ore 19 in Piazza Duomo.

Da raccolta dati, l’uomo – di circa 40 anni – avrebbe reagito con violenza contro il titolare della rivendita di tabacchi, al rifiuto dello stesso di consegnarli delle cartine e delle sigarette. Da qui, calci e pugni contro una vetrina e quanto presente all’interno del locale. L’autore dei fatti sarebbe stato fermato dai Carabinieri di Manfredonia e in seguito trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale ”San Camillo De Lellis”. Anche qui avrebbe continuato a litigare. Possibile un ricovero coatto.

Risulterebbe ferito il titolare della tabaccheria. Danni al locale da quantificare.

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

ph MATTEO NUZZIELLO

ph MATTEO NUZZIELLO

Nota bene
E’ permessa solo la riproduzione di PARTE degli articoli e solo se accompagnata da link diretto all’articolo intero sul sito. Avvisiamo che eventuali violazioni verranno perseguite direttamente per vie legali, senza avviso preventivo

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

Manfredonia. “Dammi cartine e sigarette.. No, non ti pago”, e distrugge il locale (II) ultima modifica: 2017-07-03T20:23:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • (commento fuori luogo, ndr)

    (domanda fuori luogo, ndr)


  • Gino

    Puntualizza che il tabaccaio non ha un graffio. …meno male.


  • Michelantonio

    Ennesimo risultato negativo di una mala sanità, mentre tutti i giorni si parla di ” riordino di sanità ” per un’assistenza specialistica ai massimi livelli, mentre per coloro che hanno problemi psichici, si tratta di uno scarico di responsabilità tra strutture sanitarie e familiari che dovrebbero assisterlo e sorvegliare 24 ore su 24.
    Si sa che tali soggetti non possono andare in giro da soli, per non mettere a rischio la vita altrui.
    Chi risarcirera i danni al malcapitato commerciante?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi