Manfredonia
Pescatore del compartimento marittimo locale, vittima di un incidente mortale in mare

Manfredonia, il 19 agosto finale Memorial “Luigi Grumo”

Finalissima il 19 agosto 2016, “giorno del 41° compleanno di Luigi”

Di:

LOCANDINA EVENTO

LOCANDINA EVENTO

Manfredonia. IN programma in serata la seconda semifinale della III edizione del “Memorial Luigi Grumo“, in onore di un pescatore del compartimento marittimo locale, vittima di un incidente mortale in mare il 9 settembre del 2010. I prossimi 18 e il 19 agosto la conclusione del Memorial.

Il torneo di calcio è in programma presso gli impianti sportivi della Polisportiva Salvemini, queste le date: 15-22.29 giugno, 6-13 e 20 luglio, semifinali il 27 luglio e il 3 agosto, finale per il 3° posto il 18 agosto e finalissima il 19 agosto 2016, “giorno del 41° compleanno di Luigi”.

Luigi figlio di una famiglia di pescatori “Dico sempre che siamo 9 figli. 7 maschi e 2 femmine. Luigi c’è sempre”, spiego’ il fratello Michele nel 2015. “Abbiamo una lunga tradizione e comprendo le difficoltà per chi svolge questo lavoro. Senza entrare nei particolari o far riferimento a un caso specifico dico che servirebbero maggiori controlli volti a garantire la sicurezza di chi è impegnato per ore sui pescherecci”.

Luigi Grumo è ricordato da tutti come un carattere “semplice”. “Solare e allegro, grande tifoso della Fiorentina, appassionato e imitatore di Celentano”. “Amava scherzare ma anche dire frasi con significati sibillini. Anni fa fu triste profeta della sua vita, mi disse ‘Prima dei 40 anni faro’ una cosa grande, grandissima, della quale si parlerà in tutta Manfredonia. Purtroppo è successo, ma con un altro significato’”. “Invito tutti coloro che hanno purtroppo perso prematuramente un loro caro di non dimenticare e fermarsi al dolore, ma di onorarli attraverso delle iniziative, siano esse mostre, musica, sport. Un momento di gioia, per onorare un fratello, una sorella, un amico che abbiamo voluto e continuiamo a volere bene”, conclude Michele.

Il nostro scopo non è quello di vincere ma di ricordare Luigi e andare avanti, sempre”, aggiunge Daniele, un amico di famiglia.

VIDEO

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati