Sport

Calcio, il nuovo sponsor del Foggia si presenta


Di:

Presentazione sponsor Foggia

Presentazione sponsor Foggia (image N.Saracino)

Foggia – SI è svolta questo pomeriggio presso la sala “Main Sponsor” dello stadio Pino Zaccheria la presentazione ufficiale del nuovo sponsor rossonero, la Linkem S.p.a. La Linkem S.p.A. è una società impegnata nella diffusione della banda larga in Italia con tecnologie senza fili e che ha già “acceso” una rete di telecomunicazioni WiMAX nella città di Foggia. E’ un operatore leader nei servizi di connettività a banda larga attraverso soluzioni wireless. Dopo essere stato il primo WISP (Wireless Internet Service Provider) ad operare in Italia, Linkem ha confermato la propria vocazione ad innovare lanciando, per primo nel nostro Paese, la rivoluzionaria tecnologia Wi-MAX. Soddisfazione per l’accordo sottoscritto è stata espressa dalla società rossonera e dalla stessa azienda, che ha sede legale a Milano, sede operativa a Roma, e che ha raggiunto diverse province italiane tra cui Bari, Taranto, Avellino, Latina e Brescia, oltre alle zone di Foggia e Lucera.

GENNARO CASILLO: TORNEREMO IN A – “Siamo soddisfatti di questo accordo – afferma l’azionista di maggioranza dell’U.S. Foggia, Gennaro Casillo – perché si tratta di una società giovane e reattiva come noi. Cercheremo di portare la città di Foggia e questa società su palcoscenici importanti e che meritano”. Un connubio vincente, quello tra Foggia e Linkem S.p.a., come dimostrano le parole del Presidente del club rossonero, Matteo Biancofiore: “Come nelle grandi città, qui a Foggia il calcio riveste un’importanza particolare e la passione della gente è straordinaria. Siamo orgogliosi di questa partnership con la Linkem, è un’azienda giovane, dinamica, attiva, ed essere associati a una società come il Foggia, che sta attirando attenzioni mediatiche un po’ da tutta Italia, ci riempie di soddisfazione. E’ un progetto che ci porterà lontano”. Soddisfazione è stata espressa anche dall’avvocato Mario Ciarambino, che ha seguito passo passo la trattativa di cessione delle quote societarie dell’U.S. Foggia al gruppo Casillo: “La società ha degli obiettivi importanti, esattamente come la Linkem. Siamo contenti di questo accordo, in Legapro non ci sono molti club ad avere come sponsor realtà al di fuori del contesto locale, siamo stati conquistati subito da questa società. Abbiamo degli interessi in comune, ci auguriamo che nel giro di quattro anni potremo conquistare la massima serie. Riusciremo a fare delle belle cose insieme, Foggia merita la serie A, così come la città e i suoi splendidi tifosi. Siamo la squadra da battere, e poiché la Linkem non vuole essere battuta da nessuno sul mercato, ha trovato pane per i suoi denti”.

BONTEMPI: NOI E FOGGIA VINCENTI- Infine spazio al Direttore commerciale della Linkem S.p.a., Pietro Bontempi, il cui commento svela una passione per le sorti del calcio foggiano nota sin dall’adolescenza: “Sono cresciuto con il mito di Zemanlandia, e sapere che Pasquale Casillo, Peppino Pavone e Zdenek Zeman sono ritornati al timone della società rossonera mi riempie di felicità. Sono sicuro che si riscriveranno pagine importanti di storia e non potevamo farci sfuggire l’occasione di essere partecipi a questo progetto ambizioso. Siamo un’azienda giovane con una gestione chiara e trasparante, che opera in un mercato altamente competitivo e credo che le nostre caratteristiche, declinate nel mondo del calcio, si sposino alla perfezione con l’Unione Sportiva Foggia”. Il Direttore commerciale della Linkem S.p.a, che legherà il proprio nome all’U.S. Foggia per tutto la stagione in corso, annuncia poi un’importante iniziativa da mettere in atto presso lo stadio Zaccheria: “Stiamo studiando un sistema di collegamento che possa consentire ai giornalisti e fotografi presenti la domenica allo stadio di poter trasmettere in modo veloce e semplice i dati alle proprie testate”.

SOCIETA’ CONTRO LE MULTE – Intanto la società rossonera corre ai ripari per fronteggiare il pericolo multe, che lo scorso anno costò alle casse del sodalizio foggiano oltre 50mila euro. In caso di ulteriori ammende, il Foggia metterà in atto alcuni provvedimenti. Oltre al rincaro dei biglietti, è prevista l´adozione di azioni civili e penali nei confronti degli eventuali sostenitori (identificati dalle forze dell´ordine attraverso telecamere a circuito chiuso) che dovessero danneggiare la società con comportamenti antisportivi. Una settimana fa, nell´incontro di Coppa Italia a Fano, il Foggia ha già rimediato una multa di 5 mila euro. Infine capitolo abbonamenti: la società rossonera ha prorogato fino al 2 ottobre (vigilia del debutto allo Zaccheria contro il Viareggio) la sottoscrizione delle tessere.

MANFREDONIA, BUONA LA PRIMA – Il pari contro il Vieste nel primo turno della Coppa Italia di Eccellenza ha dato la giusta dose di fiducia al Manfredonia, che si appresta a partecipare al massimo campionato regionale. La compagine allenata da Karel Zeman ha destato buone impressione, e gli schemi del nuovo allenatore cominciano già a vedersi. «Certamente fa piacere verificare che a distanza di una settimana la squadra cominci a girare su ritmi diversi – sottolinea Karel Zeman sul sito ufficiale del Manfredonia calcio – però è ovvio che ogni discorso di tenuta e di tattica va ulteriormente rimandato. Oggi sono parzialmente soddisfatto per quello che i ragazzi sono riusciti a fare, ma lo sarò ancora di più quando tutti avranno nelle gambe maggiore autonomia e non ci saranno più problemi legati al particolare lavoro finora svolto”. Il figlio del più noto Zdenek ha poi ammesso che la società sipontina è alla ricerca di un attaccante, un uomo in grado di fare la differenza nella categoria e che consenta alla squadra il salto immediato di categoria.

Calcio, il nuovo sponsor del Foggia si presenta ultima modifica: 2010-09-03T02:52:00+00:00 da Nicola Saracino



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi