Sport

Schorn e Totaro vincono i Campionati Italiani UISP ‘H2O Free’


Di:

club nuoto

Club nuoto Manfredonia (archivio)

Manfredonia – SABATO 29 e domenica 30 agosto Manfredonia è stata teatro dei ‘Campionati Italiani UISP 2010 di Nuoto in Acque Libere’, denominati ‘H2O Free’ ( Le gare, il club nuoto di Manfredonia), organizzati per la prima volta nel mare Adriatico dal ‘Club Nuoto Manfredonia’ in collaborazione con la Città di Manfredonia e il Comitato Festa Patronale.

Gli atleti Dino Schorn e Michele Totaro si sono affermati Campioni Italiani 2010 di specialità.

Tre le gare susseguitesi nello specchio d’acqua che fronteggia la spiaggia Castello: 3 km e 1,5 km nella giornata di sabato, e 500 metri nella giornata di domenica, dedicata ai giovani esordienti.

La prima giornata è partita con la 3 km, che si è svolta su un tracciato romboidale di 1,5 chilometri da percorrere due volte. Hanno caratterizzato la prova mare agitato e presenza di correnti contrarie nel tratto di ritorno. Vincitori:Michele Totaro (CN Manfredonia) in 46’55”36; secondo posto per Luigi Cagnetta (GP Modugno) in 50’25”76; terzo classificato Andrea Sapone (ASD Adriakos) in 56’10”64. Prima tra le donne Valentina Trabucco (Latina Master), che ha tagliato il traguardo in 57’04”91.

Per la seconda prova di 1,5 km, sul medesimo tracciato, il mare quieto ha reso più agevole la competizione, vinta da Dino Schorn (Gorizia Nuoto) in 18’46”52; secondo posto per Michele Totaro (CN Manfredonia) in 20’35”78; terzo classificato Antonio Valente (Nuoto Giovani Manfredonia) in 25’28”26. Tra le donne Patriza Bottalico (CN Manfredonia) in 30’21”67 si è imposta sulla compagna di squadra Teresa D’Asciano, giunta al traguardo in 30’34”68.

Nella prova di domenica, dedicata agli atleti più giovani, hanno vinto gli atleti del ‘CN Manfredonia’: nella categoria Esordienti A maschi Adriano Facenna in 7’53” e, per le donne, Chiara Nunzia Notarangelo in 9’40”; nella categoria Esordienti B maschi Michele Notarangelo in 13’09” e, tra le donne, Silvia Ciociola in 10’00”.

Nuotata1

Nuotata (archivio)

Nella classifica per società si è confermato Campione Italiano UISP 2010 di nuoto in acque libere per il quarto anno consecutivo il ‘Club Nuoto Manfredonia’; al secondo posto la ‘Nuoto Giovani Manfredonia’; terza classificata la ‘Adriakos Senigallia’.

A conclusione di ogni giornata di gara sono seguiti buffet per tutti i partecipanti e le premiazioni con coppe e medaglie. Tra i premiati Domenico Antonio Casolino, atleta master classe 1927, a cui è stata consegnata una targa speciale in segno di apprezzamento per i risultati ottenuti in ambito internazionale e per la sua partecipazione ai Campionati Italiani UISP 2010 di nuoto in acque libere a Manfredonia.

La giornata sportiva di domenica è proseguita, quindi, con la Gran Nuotata del Golfo 2010, competizione di chiusura di nuoto in acque libere giunta alla 28° edizione, e organizzata in concomitanza con la festa patronale in onore della patrona Maria SS. di Siponto.Michele Ionata, tra gli organizzatori dell’evento, ha affermato con soddisfazione che il “Club Nuoto Manfredonia, da anni impegnato nella promozione di eventi sportivi, quest’anno ha superato se stesso, organizzando ben 7 gare. Uno sforzo notevole, che ha contribuito ad incrementare la visibilità del club e, soprattutto, della nostra città“.

“Con tre titoli di Campioni Italiani UISP di nuoto in acque libere –ha sottolineato Leonardo Bottalico, presidente del Club Nuoto Manfredonia-, la nostra squadra si è fatta conoscere in diverse località d’Italia, durante trasferte in cui si è contraddistinta per simpatia e cordialità”. Ed è stata proprio questa carica di simpatia e cordialità l’ingrediente segreto del grande successo della due-giorni di Campionato Italiano UISP di Nuoto H20 Free 2010, come hanno evidenziato l’assessore allo Sport Annarita Prencipe e il presidente del Comitato della Festa Patronale Lino Troiano, che hanno seguito da vicino l’andamento di tutte le competizioni.

Schorn e Totaro vincono i Campionati Italiani UISP ‘H2O Free’ ultima modifica: 2010-09-03T13:55:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi