CronacaStato news
Nota stampa

Andria, non vedente salvato dai carabinieri

Le fiamme, che provocavano l'annerimento dei muri, venivano domate dai VV.FF. di Barletta intervenuti sul posto

Di:

Andria. Attimi di paura per gli inquilini di uno stabile sito in via Caboto. Alle prime luci dell’alba, per cause ancora in corso di accertamento ma verosimilmente accidentali e legate ad un corto circuito dell’impianto elettrico, si sviluppava un incendio le cui esalazioni si propagavano nell’appartamento ubicato al 1° piano, dove veniva segnalata alla Centrale Operativa della Compagnia CC di Andria la presenza di un anziano in difficoltà.

I militari intervenuti, giunti prontamente sul posto, dopo aver forzato il portone d’ingresso raggiungevano l’appartamento, che si presentava invaso dal fumo denso, e constatavano effettivamente la presenza di un anziano, 75enne, vedovo e non vedente, spaesato a causa delle inalazioni. A quel punto, i militari dell’Arma senza indugiare oltre, lo prendevano di peso portandolo al di fuori dello stabile e adagiandolo sul marciapiede in attesa dell’intervento dei sanitari del 118 che gli prestavano le prime cure con la somministrazione di ossigeno.

Le fiamme, che provocavano l’annerimento dei muri, sono state domate dai VV.FF. di Barletta intervenuti sul posto, che provvedevano anche alla messa in sicurezza dello stabile.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati