"Vi è stata diretta ingerenza degli organi di vertice dell'apparato politico nelle decisioni assunte"

Scioglimento Consiglio Monte Sant’Angelo, Consiglio Stato boccia ricorso (I)

"Le irregolarità amministrative non sono riconducibili ai soli appartenenti alla struttura burocratica dell'Ente"


Di:

Roma, 3 ottobre 2017. ”(…) contrariamente a quanto sostenuto dagli appellanti, le irregolarità amministrative non sono riconducibili ai soli appartenenti alla struttura burocratica dell’Ente, ma vi è stata diretta ingerenza degli organi di vertice dell’apparato politico nelle decisioni assunte, verificandosi quella commistione tra ruoli alla quale si è più volte fanno cenno (..)”.

Con recente sentenza, pubblicata il 2 ottobre 2017, i magistrati del Consiglio di Stato di Roma – Sezione Terza, presidente Marco Lipari -, hanno respinto il ricorso presentato dagli ex amministratori comunali di Monte Sant’Angelo (da precedenti sentenze del Tar tra i ricorrenti erano stati riportati i nominativi di: Antonio Di Iasio, Felice Scirpoli, Pietro Accarino, Giuseppe Ciuffreda, Michele Ferosi, Giovanni Granatiero, Matteo Savastano, Marco Galli, Domenico Ciuffreda, Vincenzo Totaro, Francesco Granatiero, Antonio Pettinicchio, Mario Troiano, Matteo Taronna,ndr) per la riforma della sentenza del Tar Lazio, concernente lo scioglimento degli organi elettivi del consiglio comunale di Monte Sant’Angelo.

Relatore nell’udienza pubblica del 6 luglio 2017 il Consigliere del Consiglio di Stato Stefania Santoleri.

Il ricorso

Il ricorso era stato presentato dai 14 citati privati (ex Amministratori comunali di Monte Sant’Angelo) contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Interno, Ufficio Territoriale del Governo – Prefettura di Foggia, nei confronti del Comune di Monte Sant’Angelo per la riforma della sentenza del T.A.R. Lazio, concernente lo scioglimento degli organi elettivi del Comune montanaro, ai sensi dell’art. 143 del d.lgs. n. 267/2000.

(I – continua)I

Redazione StatoQuotidiano.it – DDF – RIPRODUZIONE RISERVATA

Scioglimento Consiglio Monte Sant’Angelo, Consiglio Stato boccia ricorso (I) ultima modifica: 2017-10-03T12:22:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
28

Commenti


  • Iele

    L’avvocato Ferosi non dice niente?
    E i soldi per la gestione tributi?


  • Giuseppe

    Ora alla luce della definitivita sarà necessario rivedere gli ultimi incarichi “affidati”…


  • Salvatore

    HA VINTO LA GENTE DI MONTE SANT’ANGELO, HANNO VINTO LA GIUSTIZIA E L’ONESTA’ !!!


  • SP

    Solo chi viveva su Marte poteva credere ai ex amministratori sciolti, ora speriamo che la smettono di prendere in giro la gente -Monte con le bugie.


  • Felice

    San Michele ci ha ascoltati non rivedremo mai più quelli sciolti al Comune . Speriamo che stanno attenti anche su quelli che ci sono adesso.


  • luciano

    I vaccari hanno perso speriamo perdano il posto di lavoro e tornino a fare i vaccari


  • MICHELE

    NON ABBIAMO VINTO NIENTE CARO SALVATORE ERA MEGLIO CHE ACCETTAVANO IL RICORSO. ADESSO CHI RESTITUISCE LA DIGNITA’ A QUESTA CITTA’ E A LA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI ONESTI? DOVEVANO COMANDARE I POLITICI E NON I CAPISETTORI QUESTO E’ IL PUNTO,MI DISPIACE PER ALCUNI AMMINISTRATORI ONESTI PERCHE’ QUALCUNO CI STAVA,TRA QUESTI ERA L’ASSESSORE SCIRPOLI,INFATTI CON I SUOI ARTICOLI CERCA DI RIACQUISTARE LA SUA DIGNITA’.TI VOGLIO DIRE UNA COSA FELICE:LA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI DI MONTE HA SEMPRE AVUTO STIMA VERSO LA TUA PERSONA.


  • tony

    Pero’ c e’ ancora qualcun altro che gira indisturbato da decenni nelle stanze del comune..

  • Scirpoli se non sbaglio era vicesindaco. Se è onesto e non si è accorto dei condizionamenti sulla sua giunta è un incapace. Se invece se ne è accorto è complice. In ogni caso il suo comportamento oggi non è bello.

  • Sento molta gente contenta, la notizia sta girando a Monte. La speranza è che quelli sciolti ora la smettono di infangare facendo credere in giro che a Monte la gente sta dalla loro parte. Mentono e lo sanno.

  • Se non erano condizionati andavano subito dal Commissario. Non ci sono andati perché sapevano cosa avevano fatto e non avevano argomenti da dire a loro favore, hanno preferito fare la guerra alle istituzioni, confermando tutti i dubbi sul loro conto. Ora giustizia eè fatta e definitivamente. Lo Stato arriva tardi ma esiste.


  • monfuose

    s.Michele non c’entra nulla, una statua di gesso non ha potere alcuno, piuttosto ce l’ha chi ancora gira indistrubato tra le stanze comunlai nonostante nuove elezioni. Liberiamoci di questa gente.


  • GIOVANNI

    Mi chiedo ? Visto che le irregolarita’ amministrative sono state accertate, nell”articolo e’ riportato (…) ” CONTRARIAMENTE A QUANTO SOSTENUTO DAGLI APPELLANTI, LE IRREGOLARITA’ AMMINISTRATIVE NON SONO RICONDUCIBILI AI SOLI APPARTENENTI ALLA STRUTTURA BUROCRATICA DELL’ENTE, MA VI E’ STATA DIRETTA INGERENZA DEGLI ORGANI DI VERTICE DELL’APPARATO POLITICO NELLE DECISIONI ASSUNTE VERIFICANDOSI QUELLA COMMISTIONE TRA RUOLI ALLA QUALE PIU’ VOLTE SI E’ FATTO CENNO (…..) che provvedimenti sono stati presi nei confronti degli appartenenti alla struttura amministrativa?

  • Giovanni non sei informato, con questa sentenza finisce l’incubo dentro il quale gli ex amministratori voleva costringere Monte.


  • Materiali ferrosi

    Sono scomparsi di nuovo dalla piazza? Vergognatevi! Avete distrutto una città


  • PIDIOTI SINISTRATI COMUNISTI

    CON QUESTA SENTENZA AD ARTE SI E’ COMPIUTO IL COMPLOTTO. MA DA MONTANARO SONO CONVINTO CHE LA SENTENZA CHE CONTA DAVVERO E’ QUELLA DEI MONTANARI, I QUALI HANNO CAPITO BENISSIMO LA NATURA DELLO SCIOGLIMENTO.


  • mio cugino era...

    ma se c’era commistione tra politici e burocrati al comuna, come mai sono stati solo i politici a pagare? ah, scusate, questi politici non erano del pd. quindi se tanto mi da’ tanto, dopo monte verra’ sciolto mattinata, e di nuovo monte vista la non discontinuita’ con la precedente amministrazione sciolta. infatti alcuni amministratori della attuale maggioranza sono pure loro degli sciolti, poiché facevano parte di quel consiglio sciolto. poi riguardo alle parentele………………..


  • AMORE A 5 STELLE

    MA COME POSSONO DIRE CHE C’ERA MALAFFARE? E LA PROCURA PERCHE’ NON E’ INTERVENUTA? E’ STRANO CHE IL TAR E IL CDS CHE SONO A ROMA HANNO VISTO TUTTO CIO’, MENTRE LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI FOGGIA, NO? BOH E’ TUTTO MOLTO STRANO. A QUESTO PUNTO PURE IO INCOMINCIO A CREDERE CHE SI E’ TRATTATO SOLO DI UNO SCIOGLIMENTO VOLUTO DA QUALCHE POLITICO DELLA NOSTRA REGIONE PER SBARAZZARSI DI AVVERSARI POLITIC CHE A TORTO O RAGIONE AVEVANO I VOTI SUL TERRITORIO. MA NON CREDO CHE I VOTI SARANNO LORO.

  • Ecco gli ex amministratori che tornano coi loro ridicoli commenti. VERGOGNATEVI per quello che avete scritto nella vostra difesa, che Monte è un posto con tanti criminali! VERGOGNATEVI siete voi che infangate la nostra Monte se non c’eravate voi tutto questo non succedeva. N

  • Che sberla, pure condannati a pagare le spese processuali ahahahah e il Tribunale che vi ha smontato ogni bugia e tentativo di addossare ogni colpa ai montanari e ai dipendenti del comune. Avete fatto tanto male a Monte la gente ha sempre saputo tutto.


  • tony

    Il problema a Monte Sant’ Angelo non è solo la cosiddetta faida..Ci sono anche tantissimi altri problemi altrettanto gravi a quanto sembra…


  • matteo

    ma allora è proprio vero che anno fatto un complotto contro monte è i monatnari. ho letto la relazzione è ho visto tutte inesattezze. anno voluto colpire monte con quel scioglimento per agevolare qualche altro paese che confina con monte. per aiutare i disoccupati di qual paese è danneggiare i disoccupati di monte.

  • Si si Matteo torna a letto e prendi un tranquillante che ti fa bene, oppure va —


  • matteo

    antonio io non ho bisogno del tranquillante, te lo assicuro. forse li prendi tu è a dose massicce. piuttosto di ai tuoi amici di risolvere i problemi dei cittadini montanari, perché vi abbiamo votato per quello è non di pensare di risolvere i vostri problemi di lavoro è economici raddoppiando il stipendio è facendo i concorsi è assumendo uno che ha fatto la campagna elettorale al pd con la sua agenzia. è che gli hanno dato un bel contratto di lavoro per 150 mila euro in cinque anni.


  • Alessandro

    PRESTO URGE TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO PER IL SEDICENTE MATTEO (NOME OVVIAMENTE INVENTATO)


  • matteo

    Alessandro riguardo al trattamento sanitario credo che sarei in bella compagnia con te’. e’ evidente che sei un’ assuntore costante di allucinogini.
    invece di dire cazzate, spiegate le cose alle persone come il concorso ha mattinata del sindaco, il stipendio che si è raddoppiato è l’assunzione da 150mila euro in cinque anni a quello che ha curato la campagna elettorale al pd cioe’ Gatta pasquale. alle persone interessano queste cose è non le cazzate che tu spari a vavnvera. i munataner hann capit tutt cos sop u sciogliment è tu e quidd sop u comun avit a spighe’ ai cristnien e ai dsuccupet i cos ch te ditt prim. sti cos i interess ai crstien. po ai vutazion a i politic sapim che hamm a dic au pd e quidd che fann part.


  • matteo

    Alessandro
    ha proposito cosa è questa storia del PD di mattinata? che sta parlando un altro giornale? un giornalista del corriere della sera ha detto che se sarebbe Renzi cambierebbe il segretario cittadino. tu Alessandro che sei del pd mi sai dire qualcosa in piu’?


  • LUIGI M.

    ANCHE IO HO LETTO LA QUESTIONE DEL PD DI MATTINATA. QUALCUNO DEL PD DI MONTE MI PUO’ DELUCIDARE? NON SO, MI PARE DI AVER LETTO, COME HA DETTO IL SIG. MATTEO, CHE UN GIORNALISTA DEL CORRIERE ABBIA DETTO CHE SE FOSSE IN MATTEO RENZI CAMBIEREBBE IL SEGRETARIO A MATTINATA. MA PERCHE’? IO NON CI HO CAPITO NIENTE. ERANO TROPPO SIBILLINI.

    STATO QUOTIDIANO, PERCHE’ NON FATE VOI UN ARTICOLO SUL PD DI MATTINATA? LE PERSONE VOGLIONO ESSERE INFORMATE, E VOI DI STATO QUOTIDIANO SIETE DEGLI ECCELLENTI GIORNALISTI. SAPRETE SICURAMENTE DARCI TUTTE LE OPPORTUNE E GIUSTE INFORMAZIONI AL RIGUARDO. GRAZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi