Foggia

Svaligia “in trasferta” negozio di abbigliamento, arrestato foggiano


Di:

Foggia. Nella notte del 2 ottobre, in Foggia, la Squadra Volanti ha proceduto al Fermo di indiziato di delitto di VALENTE Lorenzo nato a Foggia cl. 1973, ritenuto responsabile dei reati di furto, ricettazione, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Durante il servizio di controllo del territorio, percorrendo in Via Troia, all’altezza dell’incrocio con l’intersezione per Via Napoli, gli agenti hanno notato una Golf di colore Blu, che precedeva un furgone Fiorino di colore bianco, percorrere ad alta velocita SS.673 ex SS 16, in direzione Via Cerignola; insospettiti, decidono di controllarlo ma, alla vista dell’auto della Polizia, i due mezzi hanno svoltato velocemente verso Tratturo Camporeale in direzione del centro città aumentando ulteriormente l’andatura.

Immediatamente ne è scaturito un inseguimento. La Golf Blu ha fatto perdere subito le proprie tracce, mentre l’equipaggio ha continuato ad inseguire il Fiorino verso Via Silvio Pellico, Via Benedetto Croce, Via Giustino Fortunato sino a Viale Ofanto, anche con l’ausilio di un altro equipaggio della Squadra Volanti, nel frattempo intervenuto in ausilio. In viale Ofanto, un equipaggio, nel tentativo di bloccare il Fiorino, è stato speronato e gli agenti hanno riportato lievi lesioni. Ma, nonostante tutto, l’autista è riuscito ad invertire repentinamente il proprio senso di marcia e, insieme al secondo equipaggio, dopo ulteriore inseguimento da Via De Amicis fino a Via Borrelli è riuscito a bloccare definitivamente il mezzo.

A quel punto due uomini hanno immediatamente abbandonato il furgone e tentato di fuggire a piedi : uno in direzione di Via Fania e l’altro in direzione della vicina Via Caldara.

Gli agenti, scesi dall’autovettura di servizio, hanno rincorso e bloccato subito dopo il Valente, mentre l’altro individuo è riuscito a dileguarsi.

Accompagnato in Questura il fermato, da accertamenti è emerso che il Fiorino era stato rubato a Vasto e messo in moto con una chiave adulterina; all’interno del vano portabagagli, è stata trovata una enorme quantità di capi di abbigliamento e scarpe ancora imballati e pronti alla vendita, risultati asportati da un negozio di abbigliamento e calzature sito a Vasto in Via Alessandrini. Il mezzo, quindi, è stato utilizzato per asportare la merce trafugata dall’attività commerciale.

Attraverso contatti con le Forze di Polizia di Vasto, è stato rintracciato il proprietario del negozio che non si era ancora accorto del furto, avvenuto la notte stessa con accesso ai pertinenti locali del negozio adibiti a magazzino. Si tratta di un furto di 481 capi di abbigliamento uomo/donna e 6 paia di scarpe con marchi noti ( Moschino) per un valore complessivo di circa € 50.000. Pertanto, si è proceduto al Fermo di indiziato di delitto del VALENTE, tradotto presso la locale Casa Circondariale, a disposizione del Pubblico Ministero.

Encomiabili l’intuito, l’attenzione e la determinazione degli uomini della Squadra Volanti della Questura che, incuranti del pericolo e a rischio della propria incolumità, non hanno esitato a proseguire la complicata attività, fino alla cattura del malvivente, nonostante le lesioni riportate, consentendo di assicurare ancora una volta alla giustizia un soggetto pericoloso, pluripregiudicato, con numerosi precedenti specifici, ben noto alle Forze dell’ordine e già arrestato due volte dalla Squadra Volanti per lo stesso tipo di reati.

Preziosa e fondamentale l’attività di prevenzione e di controllo del territorio, portata avanti di giorno e di notte dagli uomini della Polizia di Stato a tutela della serenità dei cittadini.

Redazione StatoQuotidiano.it

Svaligia “in trasferta” negozio di abbigliamento, arrestato foggiano ultima modifica: 2017-10-03T10:51:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This