Cronaca

Fli, Mainiero: “che rapido Tatarella a nominare l’esecutivo del partito”


Di:

Fabrizio Tatarella, Fli (St)

Foggia – “HO appreso con grande stupore della velocità con cui Fabrizio Tatarella ha provveduto alla nomina dei componenti dell’esecutivo provinciale del partito. Con un impegno degno di miglior causa ha occupato tutte le caselle disponibili. Con tanti saluti alla gestione unitaria da lui annunciata evidentemente con il solo obiettivo di correggere il tiro dopo la figuraccia rimediata in sede congressuale”. Lo dice in una nota il dott. Giuseppe Mainiero, Presidente Circolo FLI Foggia 1.

L’individuazione dei membri dell’esecutivo non è stata concordata con nessuno ma assunta, come da prassi tatarelliana, in assoluta e completa solitudine. Tanto che lo stesso Rino Lamarucciola ha scoperto di essere stato nominato attraverso la lettura del comunicato stampa di Fabrizio Tatarella. Senza essere avvertito neppure con una telefonata di cortesia e di educazione. Senza considerare che Tatarella non ha avuto neppure il buongusto di attendere il pronunciamento formale della segreteria generale dei congressi, che probabilmente solo stamani è chiamata a discutere del “caso Foggia”, prima di procedere alle nomine. Una dimostrazione chiara del disprezzo che Tatarella riserva alle regole democratiche e agli stessi organismi di garanzia del partito. Dopo la bruttissima vicenda del congresso provinciale continua a perpetrarsi una gestione arrogante e unilaterale del partito, considerato evidentemente una proprietà privata, strapuntino per accontentare gli amici degli amici con la concessione benevola di un ruolo e di una carica”.

“Non mi riconosco, e penso non si riconoscano neppure i tanti amici che hanno sostenuto la candidatura di Rino Lamarucciola alla carica di presidente provinciale, in questa parodia di partito che Tatarella fa di Futuro e libertà. Di questo passo ci sarà né futuro né libertà e il radicamento territoriale resterà nulla di più che uno slogan da comparsate televisive e comunicati stampa. Faccio fatica infatti a pensare che i cittadini di questa provincia possano avvicinarsi ad un partito che è governato in questo modo antidemocratico e autoreferenziale. Soprattutto se chi dovrebbe rappresentare la sintesi delle diverse sensibilità del partito ha sostituito alla tanto vituperata logica dei colonnelli della vecchia An quella del moderno caporale di giornata”, termina Mainiero, Presidente Circolo FLI Foggia 1.


Redazione Stato

Fli, Mainiero: “che rapido Tatarella a nominare l’esecutivo del partito” ultima modifica: 2011-11-03T16:27:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This