ManfredoniaPolitica
Dopo la seduta di ieri

Giunta approva proposta di legge su variazione bilancio Sanità

Saranno stanziati nel bilancio regionale 30 milioni di euro

Di:

Bari. La Giunta, su proposta dell’assessore Piemontese e d’intesa con il presidente Emiliano, ha approvato una proposta di legge per una variazione di bilancio su “risorse aggiuntive a favore del Servizio sanitario regionale”. Saranno stanziati 50 milioni di euro per i maggiori oneri nel 2016 per il Servizio sanitario regionale, in modo da finanziare l’acquisto di farmaci innovativi, l’accordo integrativo per la medicina generale e per le maggiori spese in conto capitale.

In particolare, per i farmaci contro l’epatite C, per la quota non garantita dal finanziamento nazionale, saranno destinati 10 milioni di euro, in modo da “ridurre le liste d’attesa per la somministrazione del farmaco e per scongiurare eventuali ricorsi a farmaci non registrati o provenienti dall’estero. Per i maggiori costi dell’assistenza primaria sul territorio (medicina generale), saranno destinati 10 milioni di euro. Per coprire gli investimenti sanitari sostenuti dalle aziende sanitarie nel 2016, in attesa che siano “riattivati” i finanziamenti dell’art. 20 della legge 67/88 per gli investimenti in sanità, saranno stanziati nel bilancio regionale 30 milioni di euro.

Altri fondi per la sanità, Caroppo (FI): “Quanto sfascio. L’allievo Emiliano ha superato il suo maestro Vendola”. Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Andrea Caroppo. “Siamo alle solite: Emiliano continua a lanciare annunci roboanti su quello che si potrebbe realizzare per la sanità pugliese e poi, dopo poco, vara un provvedimento per alleggerire il disavanzo. Un buco nei conti che continua a crescere nonostante il taglio ai servizi, la chiusura di reparti e ospedali e cure sempre più costose, tanto che migliaia di pugliesi hanno smesso di curarsi perché è divenuto un lusso per pochi. Prima ancora dell’esame del bilancio, arriva oggi questo provvedimento con cui, forse, Emiliano vorrebbe farci credere che il problema per la nostra sanità sia solo nei costi dei farmaci per l’epatite c. Se ieri denunciavamo lo sfascio ad opera di Vendola del sistema sanitario, oggi con il presidente-assessore Emiliano possiamo confermare: nella scuola di incapacità gestionale del centrosinistra, l’allievo ha superato il maestro!”.



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati