ManfredoniaMonte S. Angelo
"Mancano del tutto le condizioni per una proroga della Commissione Straordinaria"

Scioglimento Comune Monte, pronto ricorso al Consiglio di Stato

I cittadini di Monte Sant’Angelo hanno il diritto di andare al rinnovo del Consiglio Comunale e all’elezione del Sindaco nella primavera dell’anno prossimo

Di:

Monte Sant’Angelo. Il TAR del Lazio ha respinto il ricorso presentato dagli ex Amministratori contro il Decreto di scioglimento del Consiglio Comunale. La coalizione “Monte nel Cuore” rispetta questa sentenza, ma non la condivide perché è ingiusta e del tutto infondata.

Gli ex Amministratori sentono forte il dovere morale di continuare a difendere la storia millenaria e la dignità della Nostra Città e a dimostrare che hanno governato nell’esclusivo interesse della Comunità locale, senza farsi condizionare da forze mafiose e malavitose, e, per queste ragioni, presenteranno ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del TAR Lazio.

Diciamo di più: nei prossimi giorni, alcuni nostri comunicati avranno lo scopo di illustrare i fatti contestati – peraltro resi noti nella relazione pubblicata in Gazzetta Ufficiale – e di raccontare la Vera Storia. La nomina della Commissione Straordinaria scade nel mese di gennaio 2017. L’art. 143 del D.lgs. 267/2000 prevede la possibilità di una proroga di 6 mesi in “casi eccezionali”. È evidente che Monte Sant’Angelo non è un caso eccezionale, anzi nel panorama dei Consigli Comunali sciolti per condizionamento della criminalità è davvero un caso anomalo e incomprensibile!

Mancano del tutto le condizioni per una proroga della Commissione Straordinaria. Il Consiglio Comunale sciolto venne eletto nel maggio 2012, pertanto la sua naturale scadenza è maggio 2017: il diritto costituzionale dei cittadini di Monte Sant’Angelo di avere Amministratori eletti democraticamente non può rimanere sospeso oltre quella data.

I cittadini di Monte Sant’Angelo hanno il diritto di andare al rinnovo del Consiglio Comunale e all’elezione del Sindaco nella primavera dell’anno prossimo.

(Fonte: Coalizione politica “Monte nel Cuore” – Monte Sant’Angelo)



Vota questo articolo:
35

Commenti

  • Invece chiediamo alla commissione straordinaria di rimanere perché in un anno hanno fatto più dei politici in vent’anni!

  • Siamo al ridicolo, quelli sciolti per mafia che dicono loro cosa è bene per Monte!

  • Ma ancora continuano questi qui, ma sentissero la gente di Monte, qui i commissari li vogliamo per altri sei anni!


  • anselmo

    È vero i commissari devono andare subito via perché hanno già fatto troppi danni.


  • Totaro I.

    Fate benissimo a voler fare ricorso perché sono convinto e non solo io che lo scioglimento del consiglio comunale sia stato solo un complotto politico ai vostri danni e soprattutto ai danni di noi cittadini. Grazie


  • lino

    Ormai il paese è allo sbando totale. Chi ha determinato questa situazione commissariale alla fine pagherà politicamente un conto molto salato. Spero che il cds dia ragione ai ricorrenti perché ho la netta sensazione che abbiano subito una ingiustizia immane


  • Povero PD

    Poveri noi… sempre la stessa persona che commenta senza averci capito niente!! Esistono di programmini per vedere l’ID del PC, almeno cambia dispositivo, furbone!!


  • Al voto

    Assolutamente d’accordo! Che si vada al voto, che la città abbia degli interlocutori e si tolga il potere ai funzionari e a chi nulla sa dei nostri problemi e del nostro territorio!!!

  • Ecco il solito ex sciolto per mafia che scrive cambiandosi di nome (Anselmo, totaro, Lino ecc ecc ecc) sempre più ridicoli e in preda alla disperazione. I montanari sono gente onesta e laboriosa ! W i commissari NO ALLA MAFIA E AGLI INTRALLAZZI MAFIOSI!


  • VOTIAMO NO al Referendum!!!!

    VOTIAMO NO il 4 dicembre per sbarazzarci dell’oppressione del PD.
    Ottima iniziativa da parte di monte nel cuore. Anch’io son convinto c he lo scioglimento sia stato voluto da taluni per mere finalità politiche. Ormai a monte si parla solo di questo.

  • TUTTI I MONTANARI CONTRARI ALLA MAFIA VORREBBERO CHE RIMANGONO I COMMISSARI MA COME SI PERMETTONO GLI EX AMMINISTRATORI A PARLARE COSÌ? VOGLIONO FAR PASSARE L’IDEA CHE A MONTE SIAMO CONTRO I COMMISSARI MA TUTTI SANNO LA VERITÀ E ALORO GLI BRUCIA CHE SONO SOLI E NESSUNO VUOLE NEMMENO FARSI VEDERE IN PUBBLICO CON CHI HA PORTATO A SCIOGLIERE IL COMUNE PER MAFIA


  • luca

    Io non capisco, ma se un comune è sciolto dove sono gli arresti, cosa viene contestato e a chi ?

  • Commissari il più a lungo possibile. Poi dopo Monte a 5 Stelle.
    Fate pure ricorso al consiglio di stato, perderete anche quello, è tutto molto chiaro quello che avete combinato voi amministratori sciolti dal governo e dalla magistratura è condizionati dai poteri mafiosi.

  • Ex sindaco ed ex assessori mandati a casa, con questo vostro comportamento danneggiate l’immagine di Monte e di tutti i montanari per bene. Se non era che venivano i commissari a rimediare oggi a Monte comanderebbe la mafia come quando eravate voi in municipio.

  • SI AI COMMISSARI E UN GRANDE GRAZIE PER QUELLO CHE FANNO.
    NO MAFIA E A QUELLI CHE SPUTTANANO MONTE PER I LORO INTERESSI MAFIOSI.


  • GSEPP

    VIET A VU CA TNT U CUMMSSAR
    A MANBRONIE STEM NUGUIET
    STEM CHIUN D DIBT NU SCUNQUASS
    C VULARRIN 200 CUMMASSR!!

  • Chiaro che il potere mafioso è contro i commissari, ma vorrei ricordare che questi sono molto apprezzati a MSA e se vanno via siamo dispiaciuti perché muoiono tutte le speranze dei montanari onesti. A me sembra che a parte i 5 Stelle non ci siano tante forze politiche antimafia e questo da montanara mi dispiace perché la mafia è sotto gli occhi di tutti –


  • Belvedendo dal Belvedere

    Se davvero si vuole bene a Monte Sant’Angelo e se davvero siamo in un paese dove la democrazia è l’espressione del popolo, il voto è l’unico strumento da utilizzare. Uno strumento che va messo in campo non da chi oggi suggerisce ai commissari ciò che va fatto, sperando che i nominati dello Stato siano estranei al volere politico, ma da un popolo che deve saper intercettare chi lo deve rappresentare. A Monte non si fa altro che assistere a saltimbanchi che scalpitano per una poltrona. Del resto già avuta in segreterie formate da quattro gatti che non miagolano ma fanno le fusa a chi li foraggia, spesso DS Via Capruzzi. La dignità ha un prezzo e va difeso e mantenuto con comportamenti in regola e non con pagliacciate minimizzate in piazza al cospetto del superiore o di chi si reca a Monte solo per i voti. Che si ritorni al voto e che siano i montanari a decidere chi rappresentarli e amministrarli senza però dar conto a ragazzini isterici e capricciosi ma a persone adulte e capaci.


  • P.

    Spero che rimangono i commissari che anno fatto tanto in un anno e che possono fare anche tante altre cose se restano.


  • antonella (da sempre militante di SINISTRA, quella vera).

    la voce popolare dice che l’amministrazione di iasio è stata sciolta per questioni politiche. io sinceramente all’inizio non volevo crederci, sono sempre molto diffidente e per cui dicevo che erano le solite litanie di chi è colpevole, ma vuole apparire innocente. Ebbene, mi sono letta e riletta la motivazione della sentenza – tra l’altro motivazioni succinte, e per questo stento a credere che la relatrice ci abbia messo tre mesi per scriverla, e già questo suona strano – e mi sono fatta una idea ben precisa: il consiglio non doveva essere sciolto perché non c’erano motivi per farlo, e nella irrisoria motivazione ci sono tutti gli elementi per pensare questo. ovvero non ci sono elementi concreti e riscontri empirici che attestino che i nostri amministratori erano condizionati dalla criminalità. aggiungo, inoltre, che per questi motivi, io che prima non volevo credere alla teoria del complotto, adesso ci credo eccome. mi spiace per loro, di iasio e company, che a questo punto possono definirsi delle vittime, e per la nostra città, che ha uno stigma infamante e che se lo porterà appiccicato addosso per sempre. ma poiché io sono una strenua assertrice della legge, ossia credo sempre nella giustizia, penso che prima o poi, se complotto ci è stato, come così sembra in apparenza, verranno smascherati i suoi autori e spero anche che vengano assicurati alla giustizia.


  • G. W.

    Sono un vostro concittadino, un montanaro emigrato da anni. Leggo con piacere le notizie della mia terra nativa pubblicate da Stato Quotidiano, che ringrazio e elogio per la sua neutralità. Leggo anche i commenti e devo dure che non sono costruttivi per i problemi illustrati. Leggo solo acerrime ctitiche, quand’invece dovrebbero essere gli stessi miei concittadini a fornire alle forze politiche spunti costruttivi per ridare decoro a un paese vituperato da accuse indiziarie politicamente orchestrate da chi è a digiuno di potere fattivo.
    Comunque non è questo ciò che volevo dire ora. Mi preme dire che devo far un appunto perché in questo spazio dei commenti leggo che qualcuno è capace di risalire a chi commenta in forma anonima. Una scelta forzata se chi si firma non mette kecsye generalità, ma che possono essere identificate con programmi software. Non so se è lecito farlo e non so se chi lo permette può farlo. Quello CGE mi spaventa che qui chi vuol rimanere anonimo agli occhi pubblici non ci riesce. Questo deve far riflettere Stato Quotidiano perché se sceglie di far firmare un commenti con un nome diverso da quello reale vuol dire che può farlo. Perciò, a mio avviso, deve anche garantire ciò senza che chicchessia sia in grado di scoprirlo. Resta inteso che il sito web sa chi scrive e che può rudalure a lui o lei se vi fossero gli estremi legali per tal scelta. Pertanto invito Stato Quotidiano a risolvere tal problema, contrariamente renda inaccessibile i commenti se non si forniscono reali generalità controllate da un ritorno di conferma a mezzo e-mail. Oppure chiuda la sezione commenti prima che qualcuno possa violare la privacy di chi sceglie l’anonimato.
    A Monte fate i bravi e non belligerate per una poltrona, costruite, piuttosto, un progetto comune, senza sigle di partito, che dia al paese il giusto slancio per un futuro roseo.


  • Redazione

    Buonasera, l’identità reale (e visibile) è presente solo con pubblicazione del nome e cognome. Il resto – dalle illazioni alle previsioni fino alle congetture – non ha alcun valore, nè editoriale quantomeno giuridico. Continueremo a vigilare per la corretta fruizione del forum. Gentilissimo, la ringraziamo. Redazione Stato Quotidiano.it

  • Antonella allora impara a leggere e non mascherarti dietro un falso nome che tanto sappiamo chi sei e non sei certo una donna. La sentenza è molto chiara sulle compromissioni della ex giunta … E a Monte erano sotto gli occhi di tutti ma regnava la paura a parlare. Ora c’è più libertà e democrazia e la gente finalmente parla e dice quello che pensa della ..


  • Antonella

    Ti assicuro che so leggere molto bene, molto più di te, evidentemente. Il tuo atteggiamento da squadrista non rende onore alla nostra città. Nn abbiamo bisogno di gente come te che per questioni di ego patologico sputa veleno su tutti e tutto. Tua Antonella. P.s. una della vera Sinistra non sinistrata.


  • Matteo Ricucci

    Cara Redazione, consiglierei di non permettere più commenti con profili anonimi e mail false, se facesse come tanti altri che permettono solo commenti in cui ci si mette la faccia tanti analfabeti funzionali si asterrebbero da dire immani stronzate, un consiglio solo un consiglio

  • Fra le tantissime bugie messe in giro dalla mafia c’è che i commissari non hanno cambiato i dirigenti del comune. Ovviamente sanno di mentire. I commissari hanno rimosso il capo dell’area tecnica e sottoposto a procedimento disciplinare.

  • Siamo dalla parte dei Commissari e del rinnovamento. Siamo contro la mafia senza se è senza ma.

  • Anche il capo dei vigili è stato cambiato, non solo il capo dell’area tecnica. E poi sono cambiate le competenze dei dirigenti.(MODERAZIONE, BASTA,NDR)


  • ,....busciardo tu

    Caro Luigi, o D.P., mi risulta che il caposettore che parli tu è stato sospeso perché andava lento nei lavori, così c è scritto. Però dimentichi un altro caposettore …. Lo vedi caro D.P. che spari solo cavolate?!

  • No, non è stato sospeso perché andava lento nei lavori. Leggi la relazione sullo scioglimento pubblicata nella gazzetta ufficiale e informati sui motivi della sospensione. Quanto alla mafia sono convinto che ha perso molto terreno e ora sicuramente non è più in Comune.

  • E’ stato sospeso per 3 dei 4 motivi contestati: proproga parcheggio, lavori galluccio, distribuzione acqua macchia, assolto per mancata vendita biblioteca.
    ALLARME ROSSO sta per abbatersi nei prossimi giorni sugli abitanti del Galluccio


  • bsciuardo e codardo

    Infatti, parcheggio dato sempre agli stessi di prima, lavori Galluccio idem, acqua a macchia pure. Ma non vedi che sie ridicolo?


  • lucia n.

    ha ragione busciardo, gli appaltatori sono sempre quelli. ma questi non erano secondo la prefetta dei delinquenti? ecco allora che io più passa il tempo e più credo al complotto politico


  • A MANFREDONIA URGE CON MAX URGENZA COMMISSARIO PREFETTIZIO

    COME INVIDIO I MONTANARI!


  • Alessandro

    Fate pure ricorso anche al Consiglio di Stato e poi anche a l Papa, tanto quello che è successo è sotto gli occhi di tutti. Cercate di imparare dai commissari invece di scrivere i vostri insulsi post sotto falso nome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati