CapitanataSan Severo
Intervenga la Giunta Regionale

Dino Marino: “Internalizzare Art Village significa cancellarlo”

"Il direttore generale dell’Asl si sta arrogando un compito non suo"


Di:

San Severo. “Attenzione a non buttare il bambino con l’acqua sporca!”. È questo il monito che Dino Marino rivolge alla Regione Puglia in merito alla delibera 1384 del 3/11/2017 con la quale il direttore generale dell’Asl (VEDI ALLEGATO).

FG ha disposto la revoca dei servizi sperimentali erogati dalla cooperativa “L’Albero del Pane” (San Paolo di Civitate), presso “Art Village” (San Severo).

“Una cosa sono le presunte inadempienze amministrative e gestionali sulle quali farà luce chi di dovere, altra cosa è cancellare un servizio sperimentale per eccesso di burocrazia”, spiega Marino che, nella fattispecie precisa: “Quei servizi erano sperimentali perché nessuna struttura sociosanitaria tradizionale era in grado di erogarli: internalizzarli, come ha deciso l’attuale direttore generale dell’Asl, vuol dire ucciderli. Stiamo parlando di una struttura che cercava di reinserire socialmente e lavorativamente tossicodipendenti e altre
categorie a rischio. Attività delle quali beneficiavano tanti comuni e cittadini dell’Alto Tavoliere. Chiudere completamente “Art Village”, internalizzandolo, vuol dire non tenere conto del terribile impatto che avrà su una fetta della popolazione di questa area geografica. Oltretutto quale legge attribuirebbe questo potere a un amministratore non eletto dal
popolo?”.

Il direttore generale dell’Asl si sta arrogando un compito non suo: quello di decidere di interrompere un servizio attivato dalla Giunta Regionale circa 10 anni fa. Per questo chiedo alla Giunta Regionale di intervenire per revocare l’atto e impedire una scelta inopportuna che si configurerebbe come un fallimento per la programmazione sociosanitaria regionale per responsabilità che non sono ascrivibili alla stessa ma semplicemente all’Asl. Tutti ciò avviene sulla testa dell’utenza”, conclude il consigliere comunale Pd.

Dino Marino: “Internalizzare Art Village significa cancellarlo” ultima modifica: 2017-11-03T22:10:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi