Manfredonia

Manfredonia, violenza sessuale su ragazza di conoscente: fermato 24enne


Di:

Controlli carabinieri Comando Compagnia Manfredonia (ST)

Manfredonia – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia, Tenente Antonio Stanizzi, con comandante della Compagnia il Capitano Federico M.G.Fazio, hanno tratto in arresto, in esecuzione di Misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Foggia, Maurizio Ciociola, 24enne di Manfredonia, con precedenti di polizia per reati contro la persona ed il patrimonio, presunto autore dei reati di “lesioni personali aggravate” e di “violenza sessuale”.

Le indagini nei confronti di Ciociola sono iniziate il 29 ottobre 2011, quando i militari di Manfredonia intervennero presso il Pronto soccorso locale, dove si trovava un 30enne che, nella zona portuale, aveva subito una brutale aggressione da parte di un individuo che lo aveva ripetutamente e ferocemente colpito al volto ed alla testa procurandogli vari traumi e fratture, cagionando un serio quadro clinico che rendeva necessario il trasporto del malcapitato presso la struttura ospedaliera Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Dalle prime indicazioni ricevute, gli investigatori, grazie alla profonda conoscenza della realtà operativa del territorio e dei personaggi di interesse attivi nello stesso, sono riusciti a risalire a Ciociola, individuandolo quale autore della cruenta azione.

Proseguendo nelle indagini i militari hanno cercato, oltre all’identificazione del responsabile, anche di accertarne il movente. Il motivo di tanta spietata barbarie si è quindi acclarato essere la morbosa attenzione che Ciociola aveva dimostrato, anche in precedenti occasioni, per la fidanzata dell’aggredito, più volte già importunata dallo stesso, giungendo finanche a usarle violenza sessuale, consistente in baci forzati sulle labbra e prepotenti “palpate” a seno e zona pubica. L’autorità giudiziaria, concordando con le risultanze investigative acquisite dai Carabinieri e ritenendo idonea una misura cautelare nei confronti del reo, ne disponeva pertanto il restringimento agli arresti domiciliari.


Redazione Stato@riproduzione riservata

Manfredonia, violenza sessuale su ragazza di conoscente: fermato 24enne ultima modifica: 2011-12-03T21:26:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • Anonimo

    mandatelo in un manicomio quel pazzooooooooooooo….merdoso.


  • pippy

    per cortesia prendete provvedimenti più duri…


  • Tecla

    Scusate un bel calcio …………?io glielo avrei dato con piacere altro che palparmi!
    ragazze invece di perderci da estetiste facciamo tutte un corso di difesa personale!!!


  • Anne

    solo arresti domiciliari?così tra una settimana è già a piede libero x ……………qualke altra ragazza!giustizia del cavolo ke nn protegge nessuno!


  • Angelica

    io farei un pagliatone …….. x la male………e poi al rag……… Ke skifo di legge!


  • Anonimo


  • Angelica


  • Zeta

    ma aspettarlo da qualche parte e dargli quello che si merita? ma tu guarda questi guappi di cartone, se mi capitava sotto le mani erano c…i suoi. avviso per tutti gli sbruffoni arroganti mezzidelinquenti di questo paesone. vi tengo d’occhio, prima o poi qualcuno finisce ……


  • Angelica

    concordo zeta! Diamoci appuntamento ke siamo in 2! Oramai nel mondo ke siamo arrivate saremo kome i power renger o sailor moon le paladine della giustizia fai da te!


  • mah

    pezzo di …………………tanto scappa scappa che una brutta fine devi fare!!!!


  • anonimo

    purtroppo la legge nn fa un cazzo per tutelare noi cittadini,li arrestano mezza giornata in caserma e subito a casa. secondo voi dadino dove sta. a casa sua perke aspettano il ………………….di x concludere qualcosa. se ci scappa il morto poi firse fann qualcosa


  • Anonimo

    NON TI PREOCCUPARE TROVERAI QUALCUNO ………………….


  • Redazione

    Cortesemente MODERAZIONE, grazie, RED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi