Cultura

Padre Cipriano: “ Il diavolo non appartiene solo al Medioevo”


Di:

Padre Cipriano De Meo (ST)

Manfredonia – UN esorcista schietto e diretto come Padre Cipriano De Meo ha attirato centinaia di uditori alla conferenza organizzata dall’Associazione Don Bosco. Esorcista dal 1952 e decano di tutti gli esorcisti italiani ed esteri dichiara: “ il silenzio su questi argomenti è il prodotto della nostra ignoranza. Noi cattolici cosa facciamo per impedire il dilagare del male?”


Una realtà teologica.
Agli occhi non appare, si tenta di immaginare un essere invisibile, magari dall’aspetto sgradevole, un mito da sfatare. Forse un’idea inculcata per spaventare gli uomini? Padre Cipriano ammette: “E’ una realtà che spesso viene bistrattata prima di tutto da noi cristiani. Le prime cause sono da ricercare nelle pratiche esoteriche, nelle domande martellanti ai maghi sul futuro, sui problemi da risolvere tra fidanzati. Il risultato? Si riempiono le tasche dei nostri soldi sottovalutando che queste pratiche avvicinano al mondo dell’occulto”.


Attenti alle sedute spiritiche.
“Spesso il mondo dell’occulto esercita un fascino e attira nella rete della curiosità numerosi giovani” avverte Padre Cipriano. “ Conobbi un giovane che aveva partecipato insieme al suo professore ad uno di questi riti del bicchiere che si sposta, attraverso una catena di mani che invocano presenze invisibili”. Il giovane fu vittima di una possessione diabolica. Fantasia? I dati parlano chiaro, i familiari e le stesse vittime confermano delle atroci sofferenze fisiche alle quali sono sottoposti. Non è un film, ma il frutto di scelte che minimizzano il pericolo del paranormale e del sovrannaturale. Una realtà che gli stessi sensi umani faticano a riconoscere, se non supportati dalla fede.

Tombe Ruggiano (ST)

Al cimitero di Ruggiano. Secondo alcune fonti anonime, anni fa si riuniva un gruppo di giovani ragazzi per fini esoterici all’interno del vecchio cimitero di Ruggiano (frazione S. Salvatore). Un mondo sotterraneo che si cela tra la realtà benpensante intrisa di razionalismo, fino a voler mistificare una verità troppo scomoda per molti. Padre Cipriano dichiara: “Abbiamo bisogno di un supporto di fede in ogni cosa, non si può ignorare il Vangelo. Noi pastori di anime non possiamo più tacere. E’ come un padre che mette in guardia il figlio che sta per cadere in un fosso”.


mariapia.telera@statoquotidiano.it

Padre Cipriano: “ Il diavolo non appartiene solo al Medioevo” ultima modifica: 2011-12-03T11:10:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi