Cronaca

Apricena, furti cavi elettrici; Potenza sollecita Enel

Di:

Cavi elettrici (fonte image: archivio)

Apricena – “NON è possibile che a distanza di oltre dieci giorni dalla nostra segnalazione una grande azienda come l’Enel non si sia ancora mossa per risolvere una questione di vitale importanza”. Il Sindaco Antonio Potenza torna a chiedere all’Enel un intervento immediato per il ripristino dei cavi elettrici rubati nelle campagne apricenesi diversi giorni fa. Il Primo Cittadino critica l’immobilismo dell’azienda, alla quale l’Amministrazione aveva chiesto di risolvere il problema in maniera celere. “Non riusciamo a capire per quale motivo l’Enel stia attendendo così tanto per andare a risolvere una questione che sta creando forti disservizi alle tante persone e attività che insistono su quel territorio. Tra queste – ricorda Potenza – c’è una comunità di recupero per tossicodipendenti che da giorni vive con la mancanza di approvvigionamento elettrico da parte dell’Enel”.

“Senza dimenticare – ricorda il Primo Cittadino – i tanti Apricenesi che in quell’area svolgono giornalmente il loro lavoro, reso impossibile dai disservizi causati da questo furto di cavi. Un gesto ignobile del quale i Cittadini di Apricena sono doppiamente vittime, in primo luogo di chi quei cavi li ha rubati e in seconda battuta dell’azienda che ha messo nel dimenticatoio la questione”.
“Come Amministrazione ci siamo mossi subito presso l’Enel. Ma dall’altra parte, ad oggi, non abbiamo avuto alcuna risposta. Chiedo in prima persona che l’azienda si mobiliti per risolvere il grave disservizio causato dal gesto di alcuni vandali. Non è possibile, in un contesto civile, che a pagare siano solo i Cittadini che in questa storia non hanno alcuna responsabilità”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi