Cronaca

B&B, Pastore: “Passare dalla conduzioni familiare a quella imprenditoriale”

Di:

Consorzi di Bonifica, interrogazione Pastore (barlettalife.it)

Il consigliere regionale Franco Pastore (fonte image: barlettalife.it)

BAri – IL consigliere regionale del Gruppo Misto-Psi, Franco Pastore, segretario della IV commissione “Sviluppo”: “In Puglia l’evoluzione del modello Bed & Breakfast è stata importante e imponente dal punto di vista numerico, quantitativo, ora bisogna che ci sia una evoluzione, che da una gestione e conduzione di tipo familiare si passi a un modello di gestione imprenditoriale, evitando di cadere nell’antitesi modello alberghiero – modello B&B, né è necessario fare una difesa corporativistica di uno dei due modelli. La cosa importante e normare il settore per evitare che possano crearsi situazioni di concorrenza sleale, al limite del lecito.


Creare bed & breakfast, soprattutto nei borghi antichi o rurali, è servito anche a recuperare e migliorare l’esistente, a valorizzare un patrimonio di storia e cultura dei territori a farli vivere di vita nuova ed anche a rimuovere il turismo in nero, di chi fitta la seconda casa. Ora se è vero che il numero dei B&B è aumentato, si veda nel territorio di Barletta, Andria e Trani, in maniera esponenziale nell’ultimo decennio, è vero pure che è tempo di una evoluzione che porti anche occupazione. Oggi è stato interessante ascoltare le associazioni di categoria che spero vogliano cogliere la portata reale del ddl , in modo da poter offrire, d’altro canto, una offerta ricettiva di qualità”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi