Manfredonia

Maltempo, forte vento: caduta pali, vetri rotti, interventi Vigili del fuoco

Di:

vigili-del-fuoco2

Una camionetta dei Vigili del fuoco (ST)

Manfredonia – PALI dell’illuminazione caduti, rottura di vetri, cedimenti di intonaco: anche Manfredonia colpita dal forte vento stamane con ripercussioni nel Golfo e in parte dello Stivale. Intervenuti verso le ore 12 operatori dei Vigili del Fuoco di Foggia e del Commissariato della PS di Manfredonia. Fortunatamente non si sono registrati feriti o danni maggiori rispetto a quanto riportato.

Cassano: “Tromba d’aria a Locorontondo, Monopoli e Putignano, intervenga la Regione”. Nota del vicecapogruppo PdL alla Regione Puglia, Massimo Cassano. “Dopo i danni causati dalla eccezionale tromba d’aria e dalla pioggia battente che tre giorni fa hanno devastato il territorio compreso tra Putignano, Alberobello e Locorotondo, provocando danni gravi anche nelle campagne a ridosso di Monopoli, è necessario che la Regione e la Protezione civile intervengano al più presto e con la stessa giusta e apprezzabile determinazione usata per Statte, affinché si provveda a quantificare i danni e con un’azione a supporto delle amministrazioni locali per la messa in sicurezza delle aree a rischio e nel caso, con la dichiarazione dello stato di calamità naturale. Solo per un caso non ci sono stati feriti tra la popolazione, ma le raffiche di vento che hanno raggiunto intensità eccezionali e le copiose precipitazioni, non hanno risparmiato alberi, danneggiando auto parcheggiate, provocando drammatiche conseguenze soprattutto al comparto agricolo con lo sradicamento di alberi d’ulivo, la distruzione di serre e vigneti”.

METEO ITALIA. Come riportato dagli esperti de ilmeteo.it: Venti freddi da nord, neve fino a 300-400m sulle Adriatiche dalle Marche in giù, maltempo e temporali al sud e nord Sicilia con neve a 800m, altrove freddo. Martedì 4 nuova forte perturbazione, neve fino a 1000m sugli Appennini. Mercoledì 5 – Giovedì 6 e venerdì venti da nord e di maestrale, piogge al sud e Sicilia e ancora ovest Sardegna, intense gelate al centronord. Sabato 8 nuova forte perturbazione, neve a bassa quota sul nordest, a 500m-600m al centro, temporali al centrosud, neve in calo a 6-800m anche al sud.


VIDEO




Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi