Manfredonia

Piano triennale Opere pubbliche; interventi per 48 milioni di euro (TB)

Di:

Corso Manfredi, Manfredonia (ST-Ev@)

Manfredonia – AGGIORNAMENTO – con recente atto di Giunta – al Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2012-2014.


L’aggiornamento.
L’intervento “Manutenzione straordinaria strade abitato”’ (inserito nell’elenco annuale 2012 e finanziato con fondi acquisiti mediante contrazione mutui) è risultato infatti non finanziabile nell’anno in corso per la somma totale prevista di €. 750.000,00, ma solo per un importo ridotto di €. 463.500,00, finanziato per €. 318.834,35 con acquisizione mediante contrazione mutui ed €. 144.565,65 mediante devoluzione di residui di mutui già contratti; la restante somma di €. 286.500,00 sarà finanziata nell’E.F. 2013.

2012, TUTTI GLI INTERVENTI. Ma quali gli interventi del 2012?
– Manutenzione straordinaria Palazzo Celestini (importo 112.686)
– Manutenzione straordinaria impianti tecnologici Palazzo
Celestini Giuseppe (importo 125.000,0)
– Lavori complementari all’adeguamento dell’area mercatale sita in zona Scaloria consistenti nella realizzazione di passaggi pedonali
(importo 279.094,9)
– Copertura Mercato Giornaliero S.Restituta (500.000,0)
– Sistemazione strade e piazze del centro storico, Completamento
corso Manfredi 2° Lotto (2.700.000)
– Completamento Palestra Scuola Media Don Milani (500.000,0)
– Sistemazione aree e verde pubblico Siponto 1° Lotto (1.310.000)
– Struttura Polivalente a servizio del Carnevale Dauno (2.000.000)
– Parco Archeologico di Siponto 1° Lotto restauro e recupero
Ipogei Capparelli (1.476.216,00)

– Progetto innovativo di treno tram– nodo di scambio intermodale Manfredonia ovest- fermata attrezzata di Siponto (2.232.500)
Progetto Parco Lama Scaloria (4.456.200)
– Manutenzione straordinaria strade urbane (463.500,0)
– Completamento delle aree a verde nel 1° Piano di zona (328.088,0)
– Risanamento e ristemazione esterna ex Cava Gramazio (1.220.000)
– Valorizzazione turistica ricreativa Pineta di Siponto (121.853,3)
– Interventi di rinaturalizzazione di bosco Cavolecchia (195.211,0)
– Rec. fabbr. “Oasi Lago Salso ” per ospitalità diffusa (350.000,00)
– Manutenzione straordinaria strade extraurbane (1.032.913,80)
– Ristrutturazione ex istituto Nautico – Via D.Alighieri primo lotto (1.300.000)

Quadro sintetico risorse Piano triennale OO.PP. (2012/2014)

TOTALI:
20.703.263,14 (disponib. finanziaria per il 2012)
23.681.394,12 ( ” ” 2013)
3.952.687,33 ( ” ” 2014)
Per un totale complessivo di: 48.337.344,59 (non indicate le modalità di finanziamento presenti nelle tabelle di seguito indicate).

Responsabile del programma l’Ing. Giovanni Spagnuolo.


g.defilippo@statoquotidiano.it


SLIDE



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Altamar

    Non ci capisco più niente! Il Comune ha sulle spalle milioni di euro di debiti che non riesce a risanare e continua ancora a chiedere mutui? Visto che devo lasciare in eredità ai miei figli le cambiale del comune, almeno chiedete a noi poveri cittadini che paghiamo le tasse, se un progetto come il treno-tram o altro ci è utile e se sono favorevole. A me questi progetti da favola e costosi finiranno come la piscina Comunale, incompiuta e dispendio di soldi pubblici.


  • Siponta

    Va raggiun va!!!! No comment pet altamar che pensa che il comune di manfredonia sia l unico ente che contragga mutui


  • giiuanumunicip

    Gentile Siponta, ma comprende che i mutui li paghiamo noi. Se poi consideriamo che l’opera pubblica non è necessaria (treno -tram) in questo contesto e/o non si completerà… come tante altre, allora sì che il danno è doppio, triplo ecc… ed io, tu paghiamo per l’incapacità altrui… che si vogliono “fare belli” coi soldi degli altri.


  • Siponta

    Ma lei ” i fatti” li conosce? Il treno tram puó non servire a lei ma fa parte di un progetto piú ampio!!!! L’ alternativa quale sarebbe? Avanti … Invece di criticare proponete soluzioni… Fermiamo tutti i lavori pubblici? Blocchiamo il mondo per non stipulare mutui? Come finanziamo le opere pubbliche?


  • Altamar

    Sipontina, se io ho ancora dei mutui da pagare, non mi accollo altri debidi. Il pane ai miei figli non voglio che manchi, come non voglio lasciare i miei debiti.
    Se lo Stato Italiano è ridotto così è colpa dei debiti verso le banche. L’italia è piena di opere incompiute è quelle opere sono soldi nostri ed hga ingrassoto qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi