Foggia

Primarie Capitanata, 25mila per ballottaggio, Bersani 74,7%

Di:

Matteo Renzi (Ph: albengacorsara)

Foggia – RISULTATI definitivi primarie centrosinistra in Capitanata: 9.847 elettori alle ore 12, 18.381 alle 17, 25.692 in totale (25.692 schede scrutinate), 19.079 per Bersani (74,7%) 6.476 Renzi (25,3%). 137 nulle/bianche.

IORIO(PSI). CON BERSANI HA VINTO ANCHE L’IMPEGNO DEI SOCIALISTI. “La vittoria a queste primarie di Pierluigi Bersani dimostra come gli elettori di centrosinistra credano in vero progetto progressista e riformatore per il Paese” . Questo e’ quanto affermato da Luigi Iorio coordinatore dei comitati socialisti x Bersani e membro della segreteria nazionale. La vittoria del segretario dei democratici, sostenuto con lungimiranza sin dal primo momento da noi socialisti ed al ballottaggio anche da Sel, continua il dirigente socialista, si e’ concretizzata a seguito delle indubbie qualità politiche,personali e morali di Bersani, ma anche perché centinaia di migliaia di militanti, simpatizzanti e dirigenti hanno voluto dare fiducia al progetto “Italia bene comune” sintesi progressista di tutte le forze non antagoniste della sinistra italiana. A Bersani,conclude Iorio, come socialisti facciamo i nostri auguri, con l’auspicio che gia’ da domani, insieme si possa iniziare a costruire un programma: credibile, inclusivo e pragmatico da presentare in vista delle prossime elezioni, quando si giocherà la partita piu’ importante, ricostruite l’ Italia.”

COMUNI AL VOTO

SEGGI Affluenza tot. BERSANI % RENZI %
ACCADIA 180 143 79,9% 36 20,1%
ALBERONA 35 20 57,1% 15 42,9%
ANZANO 89 69 78,4% 19 21,6%
APRICENA 1.108 639 58% 463 42%
ASCOLI 220 151 69,6% 66 30,4%
BICCARI 235 206 87,7% 29 12,3%
BOVINO 75 47 63,5% 27 36,5%
CAG. V.NO 144 121 84,6% 22 15,4%
CANDELA 101 62 61,4% 39 38,6%
CARAPELLE 154 121 78,6% 33 21,4%
CARLANTINO 144 121 84,6% 22 15,4%
CARPINO 499 478 96,2% 19 3,8%
CASALNUOVO 159 151 95% 8 5%
CASALVECCHIO 201 169 86,2% 27 13,8%
CASTELLUCCIO S. 97 85 87,6% 12 12,4%
CASTELLUCCIO VALM. 116 104 89,7% 12 10,3%
CERIGNOLA 1.208 936 77,8% 267 22,2%
CHIEUTI 121 105 86,8% 16 13,2%
DELICETO 179 142 79,3% 37 20,7%
FOGGIA 1 1.080 815 75,9% 259 24,1%
FOGGIA 2 1.932 1.379 71,6% 546 28,4%
FOGGIA 3 1.283 909 70,9% 373 29,1%

ISCHITELLA 281 228 81,1% 53 18,9%
ISOLE TREMITI 53 50 94,3% 3 5,7%
LESINA 118 92 78,6% 25 21,4%
LUCERA 718 504 70,5% 211 29,5%
MANFREDONIA 4.139 2.690 65,8% 1.401 34,2%
MATTINATA 334 282 86% 46 14%
MONTELEONE 152 143 94,1% 9 5,9%
MONTE SANT’ANGELO 373 252 67,6% 121 32,4%
ORDONA 76 65 85,5% 11 14,5%
ORSARA 248 172 69,9% 74 30,1%
ORTA NOVA 652 542 83,4% 108 16,6%
PANNI 246 232 94,3% 14 5,7%
PESCHICI 119 49 41,5% 69 58,5%
PIETRAMONTECORVINO 131 116 88,5% 15 11,5%
POGGIO IMPERIALE 133 108 81,2% 25 18,8%
RIGNANO GARGANICO 81 60 74,1% 21 25,9%
ROCCHETTA 78 60 76,9% 18 23,1%
RODI 425 369 87,6% 52 12,4%
SAN GIOVANNI ROT. 1739 1255 72,5% 475 27,5%
SAN MARCO IN LAMIS 439 293 66,9% 145 33,1%
SAN MARCO CATOLA 113 106 93,8% 7 6,2%
SAN NICANDRO 356 259 72,8% 97 27,2%
SAN PAOLO CIVITATE 185 152 82,2% 33 17,8%
SAN SEVERO 1316 933 71,2% 377 28,8%
SANT’AGATA 91 72 79,1% 19 20,9%
SERRACAPRIOLA 243 224 92,6% 18 7,4%
STORNARA 404 327 80,9% 77 19,1%
STORNARELLA 157 127 80,9% 30 19,1%
TORREMAGGIORE 1121 1009 90,3% 109 9,7%
TROIA 229 168 73,4% 61 26,6%
VICO 140 118 84,3% 22 15,7%
VIESTE 942 770 82,4% 165 17,6%
VOLTURINO 83 64 77,1% 19 22,9%
ZAPPONETA 417 215 51,9% 199 48,1%
TOTALI PROVINCIA 25.692 19.079 74,7% 6.476 25,3%


SLIDE




Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • W la falsita'

    Adesso tutti in parlamento, gia’ da oggi tutti contro tutti.
    Ieri tutti amici, oggi tutti nemici.
    Evviva il partito della pagnotta.


  • Che vergogna!

    Penso si sia persa una grande occasione: per la sinistra italiana di cambiare pagina e dimostrare a tutti di essere una vera sinistra progressista e riformatrice; evidentemente le vecchie logiche di partito massimalista, conservatore e assistenzialistico hanno prevalso.
    Ovviamente mi sembrava estremamente difficile che la sinistra italiana fosse in grado di fare questo salto di qualità. Avevamo fin troppo sopravvalutato queste persone.
    Penso anche che abbia perso l’itero popolo italiano che per lo meno poteva avere una speranza di cambiamento. Anche se sinceramente mi viene da pensare che siamo veramente un popolo di “coglioni”: in un periodo così drammatico dove non si arriva a fine mese.Le prime riforme urgenti da fare e condivise da tutti sono: abolizione del fiananziamento pubblico ai partiti, riduzione dei parlamentari, riduzione drastica degli sprechi della pubblica amministarzione, ecc.
    Si presentano due candidati, uno dice che andrà in questa direzione, l’altro invece non ne vuole nemmeno parlare. Gli Italiani cosa decidono? Vince chi lascerà tutto così…………. beh allora mi viene da dire: “chi è artefice dei propri mali, pianga se stesso”.
    W L’ITALIA. E come diceva un illustre cittadino di Zapponeta: Stiamo bene così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi