Foggia

Riuniti Foggia, Procaccini: mie dimissioni irrevocabili

Di:

Dottor Aldo Procaccini (st)

Foggia – “HO rassegnato nelle mani del Sig. Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria ‘Ospedali Riuniti’ di Foggia, dr. Tommaso Moretti, le mie irrevocabili dimissioni da Direttore Sanitario della stessa Azienda, a far data dal 1 Dicembre, a causa della personale non condivisione dei contenuti del ‘Protocollo d’intesa 2012’, recentemente stipulato tra Regione Puglia e Università degli Studi di Foggia”. Lo dice in una nota il dr. Aldo Procaccini, oramai ex Direttore Sanitario degli Ospedali Riuniti di Foggia.

“Questa decisione è stata da me assunta dopo avere valutato l’invito, calorosamente rivolto da parte del dr. Moretti e del Direttore Amministrativo dell’Azienda, dr. Fuiano, a proseguire nella collaborazione e dopo avere partecipato all’audizione del 23 u.s. indetta dal Sig. Presidente della Commissione Regionale “Sanità”, dr. Marino, alla presenza del Sig. Assessore Regionale alle Politiche per la Salute, dott. Attolini, dei Consiglieri Regionali, del Magnifico Rettore della Università degli Studi di Foggia, prof. Volpe, del dr. Moretti e del dr. Fuiano, all’uopo convocati”.

“In quella sede, ho esposto le motivazioni alla base delle mie dimissioni, riconducibili sostanzialmente alla mancanza di elementi innovativi nella organizzazione aziendale proposta nel “Protocollo d’Intesa 2012”, senza dei quali, a mio avviso, risulta più complesso e difficile incrementare le potenzialità globali di un “ospedale di insegnamento” in termini di assistenza, didattica e ricerca. Inoltre, la mancata esplicitazione dei criteri adottati per la riduzione del numero delle strutture complesse o per la assegnazione dei posti letto alle varie strutture mi hanno confortato ulteriormente nella decisione assunta”.

“Dall’audizione della Commissione Regionale non sono emersi nuovi elementi a favore di un possibile riesame dei contenuti programmatici del Protocollo d’Intesa 2012 e la sola proposta di demandare eventuali modifiche ad accordi attuativi locali, non è sufficiente, a mio parere, a dare la spinta propulsiva necessaria allo sviluppo e alla qualificazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “OO.RR.” di Foggia. La elaborazione di accordi attuativi locali presuppongono l’accettazione tout court del Protocollo stesso, che non esplicita i principi della collaborazione, della cooperazione leale e dell’integrazione auspicati dalle linee guida ministeriali”.

“Pertanto, nel pieno rispetto delle Istituzioni che ho avuto l’onore di servire, ho rassegnato nelle mani del Direttore Generale, dott. Moretti, le mie irrevocabili dimissioni”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi