Sport

Volley, seconda vittoria del New Mater

Di:

New Mater (st)

Bari – PARTITA vibrante al Palagrotte, anche se non bellissima con parecchi errori da una parte e dall’altra, alla fine la spunta meritatamente la squadra di casa che, per la sua seconda vittoria in campionato, ferma la marcia della terza in classifica. Nel muro castellanese sta la chiave del match, 20 quelli di squadra per la Bcc Nep con Yosifov (8) e Cester (6) grandi protaginisti a rete. Il bulgaro, Mvp della serata, è decisivo anche nel tiebreak chiudendo la partita, con otto colpi consecutivi, dalla linea di battuta, proprio quel fondamentale che continua a dare grattacapi a coach Gulinelli ed a tutta la squadra.

Prandi, che lascerà il mondoflex castellanese senza voler rilasciare dichiarazion, in avvio cambia l’opposto rispetto alla domenica precedente ed inserisce l’americano Troy per il polacco Jarosz. Gulinelli invece conferma lo start six delle ultime gare.

Inizia bene la Bcc Nep che dopo il 4 pari fa subito sentire a muro la presenza di Yosifov,bravo anche a chiudere su un paio di ricezioni errate degli ospiti, 8-5. Gioca con ordine la squadra di Gulinelli che con l’ace sempre di Yosifov (saranno 4 alla fine) trova il massimo vantaggio, 14-8.Con il turno di battuta di Gitto si rifa sotto Latina che rosicchia un break ogni tre scambi e trova il 15-13 con la battuta vincente dell’americano Troy, Castellana Grotte è brava a non scomporsi e con Giulio Sabbi fa male in attacco, 21-18; Rauwerdink al servizio mette in crisi il cambio palla pugliese e Noda Blanco firma addirittura il vantaggio pontino che si trasforma in palla break, 23-24. Troy sbaglia il servizio, non Casoli che costringe alla ricezione lunga i pontini chiusa da un Sabbi strepitoso nel parziale (9 punti col 73% in attacco) cui segue l’errore di Verhees che manda le squadre al cambio ci campo, 26-24.

Non c’è il centro belga nei laziali, all’avvio di secondo set, al suo posto l’ex Patriarca che sarà fra i migliori dei suoi; il primo allungo castellanese arriva proprio da un errore del molisano preceduto dal muro di Cester, 7-4. I gialloblù subito dopo però fanno harakiri, regalando tre punti consecutivi. per la parità a 7 con Latina che prende fiducia. Serve un altro black out pugliese perchè gli ospiti scappino in avanti, 16-19. Non mollano i padroni di casa trascinati da Sabbi che trova efficacia alla battuta, 19-21, Un primo errore dell’americano Troy riporta a meno uno i pugliesi, poi sale in cattedra Cester che a muro ferma due volte gli attacchi pontini con in mezzo il secondo out consecutivo di Troy, 25-23. Il tecnico pontino prova a cambiare l’inerzia della partita inserendo Jarosz per Troy ed inserendo Cisolla per Noda Blanco.

Le mosse danno l’esito sperato soprattutto per merito di Cisolla che dopo aver messo in rete il suo primo attacco, reagisce con la classe che lo contraddistingue alzando le percentuali d’attacco della propria squadra ed aggiungendo efficacia anche dal servizio. Due vincenti su cinque battuite scavano il gap che poi, alla lunga, si rivelerà decisivo, 8-14. Gulinelli inserisce Menzel per Alex, Krumins per Falaschi e Dolfo per Casoli; La New Mater prova a riagguantare gli avversari con la battuta di Menzel, 15-17. Ma ci pensa Jarosz a bloccare il tentativo gialloblù. Latina tiene bene il cambio palla e si prende il terzo parziale, 22-25.

La partita sente la pressione e sono gli ospiti ad apparire più sicuri con Cisolla e Jarosz in campo. I gialloblù proseguono a non trovare continuità in battuta cosa che invece non succede a Cisolla, 13-14 su un suo ace. La svolta del set arriva quando una ricezione errata, proprio di Cisolla, non viene sfruttata da Sabbi il cui attacco di prima colpisce il nastro e consente la difesa fortunosa agli ospiti che chiudono il punto ancora con Jarosz. Due muri di Gitto bloccano i tentativi pugliesi e lanciano la formazione in maglia bianco e blu di Latina verso il quinto set con Patriarca che mette la firma sul parziale con due ottimi muri, 20-25.

Quinto set tesissimo con Cester subito protagonista nel punto a punto iniziale; lui e Falaschi di forza ottengono il 9-8, consentendo a Viktor Yosifov di andare sulla linea di battuta e siglare di fatto la chiusura della partita. Va in ambasce la ricezione pontina sulla battuta del centrale bulgaro e i padroni di casa non sbagliano più col boato finale sull’ace dell’ultimo punto, 15-8. Con questo successo Castellana Grotte si porta a soli due punti da Verona e San Giustino, portandosi a +3 su Ravenna, prossima avversaria pugliese nella prossima giornata.


Post-gara.
Viktor Yosifov, Bcc Nep, “Siamo partiti molto bene, abbiamo avuto anche un po’ di fortuna nel chiudere i primi due set. Poi siamo ricaduti nei nostri soliti errori e ci hanno ripreso. Per fortuna alla fine abbiamo portato a casa il risultato e siamo contenti. Ci manca un po’ di continuità forse dovuta all’inesperienza, stiamo lavorando bene e domenica a Ravenna andiamo per fare una bella partita.”

Stefano Patriarca, Latina: ” Sono contento per la mia prestazione, meno per il risultato. Sapevamo che giocare qui è molto difficile contro una squadra che quando non sbaglia gioca bene. Stasera lo ha dimostrato. Peccato perchè eravamo riusciti a rimontare poi l’ultimo guizzo sono riusciti a trovarlo loro.”

BCC-NEP CASTELLANA GROTTE – ANDREOLI LATINA 3-2 (26-24, 25-23, 22-.25, 20-.25, 15-8)
BCC-NEP CASTELLANA GROTTE: Falaschi 5, Ferreira A. 6, Sabbi 25, Yosifov 19, Cester 11, Casoli 5, Menzel 4, Elia 0, Paparoni (L), Dolfo 2, , Ferreira M. 0,, 11, Krumins 1. Non entrati Ricciardello. All. Gulinelli

attacco 42%, ric pos 58%, prf 42%, muri 20, batt sb 24, ace 7

ANDREOLI LATINA: Rauwerdink 8, Rossini (L), Gitto 7, Sottile 0, Jarosz 17, Verhees 2, Noda Blanco 8, Cisolla 12, Fragkos 0, Guemart NE, Patriarca 8, Prandi NE, Troy 10. All. Prandi.
attacco 42%, ric pos 55%, prf 31%, muri 9, batt sb 16, ace 8
ARBITRI: Bartolini e Pasquali. NOTE – Spettatori 1300, incasso 9000, durata set: 29′, 28′, 32′, 26′, 16′; .

(Nella foto di Ginni Consaga, Yosifov – mvp del match – contro il muro pontino)


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi