Manfredonia

In ricordo di Ezio, Alessio e Salvatore, vittime della strada; fiaccolata l’8 gennaio

Di:

Manfredonia, Piazza Duomo gremita, con l'installazione di un maxi schermo in ricordo di Ezio, Alessio Mauro e Salvatore, 3 giovani di Manfredonia morti in un incidente d'auto (st@)

Manfredonia – IN ricordo di Ezio, Alessio e Salvatore: si svolgerà mercoledì 8 gennaio 2014 una fiaccolata dalla Chiesa della Croce, con partenza alle ore 16, fino alla Chiesa San Carlo Borromeo, in ricordo dei 3 giovani – rispettivamente di 20, 24 e 24 anni – scomparsi il 7 gennaio 2013 a causa di un terribile incidente stradale lungo la sp141 Manfredonia-Zapponeta, ex delle Saline.

“La fiaccolata – dice Lucia a Stato– vuole tanto ricordare i tre ragazzi quanto esortare i giovani ad una maggiore prudenza sulle strade. I tanti appelli molto spesso non vengono raccolti. La messa si svolgerà alle ore 18″.

Si ricorda che i funerali di Ezio Fiore, Alessio Mauro Brigida e Salvatore Cinque si svolsero lo scorso 9 gennaio 2013 nella chiesa Cattedrale – Parrocchia San Lorenzo Maiorano di Manfredonia.

Manfredonia aveva reso omaggio ai giovani innanzitutto con il lutto cittadino stabilito dal sindaco Angelo Riccardi, dalla Giunta Comunale e dal Presidente del Consiglio Comunale, Nicola Vitulano. Poi l’omaggio delle istituzioni e della gente: amici, conoscenti, anche curiosi.

Cattedrale stracolma di gente, in totale silenzio durante le esequie. Stesso silenzio fuori in Piazza Duomo dove era stato posto un maxischermo per dare possibilità a quanti non in chiesa di ascoltare la liturgia solenne. Presenti anche delle auto da rally di cui Ezio, uno dei 3 giovani, era appassionato.

“La vita non può essere spezzata da un incidente – aveva detto Don Fernando, parroco della San Lorenzo Maiorano – vogliamo stringerci come un abbraccio per i famigliari dei 3 giovani, che stanno vivendo un’esperienza drammatica, un’esperienza che non potrà essere cancellata ma nella quale potranno trovare – attraverso la nostra preghiera, vicinanza e solidarietà – il coraggio per continuare il loro cammino, un cammino che gli stessi figli hanno il desiderio di vedere continuare”. “La vita è un mistero – aveva detto ancora don Fernando – e spesso lo dimentichiamo, e purtroppo abbiamo bisogno di incidenti come questi per essere chiamati a questa domanda: cos’è la vita? La vita è un mistero perchè sappiamo quando inizia ma non quando ha fine. Ma il Signore continuerà a porsi al nostro fianco. Mario, Ezio e Salvatore non rimarranno in una tomba perchè ringraziando il Signore abbiamo ricevuto un’esistenza che non avrà mai fine. Nell’esperienza di questi giovani c’è infatti una luce e Dio resterà di fianco a quanti legati ai 3 ragazzi, con un conforto e coraggio che non farà mancare. Mai”.

LA MESSA IN CATTEDRALE – Parrocchia San Lorenzo Maiorano di Manfredonia; 09.01.2013

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • gionnyjolly

    Mi chiedo e vi chiedo,che senso ha organizzare una fiaccolata quando tantissimi altri giovani continuano a morire ,e non si educano i giovani a non correre ,a non bere ,a rispettare il codice della strada ed a infischiarsene di tutti quei comportamenti del vivere civile,mettendo in pericolo la loro vita e quella degli altri?Capisco lo sconforto dei genitori e degli amici dei tre ragazzi,ma a parte le domande che in molti si sono fatti,dopo non solo quel tragico incidente,quali sono stati i risultati?Non ne ho visti!L’ultimo,meno male senza vittime,ieri sera a Siponto,NON HA INSEGNATO NULLA A NESSUNO!Sarebbe bene,invece,fare una seria ed attenta educazione ai neo patentati e non solo!Molti genitori DEVONO,ripeto DEVONO educare i figli al rispetto della propria vita ed a quella degli altri!Se questo viene a mancare,potremmo assistere ad altre cento,mille…..milioni di fiaccolate,senza che nulla cambi!


  • cuore

    rispetta le scelte dei genitori parenti ed alrti….grz….ognuno di noi fa ciò che vuoleee ok!!!!!!!!!!!!!


  • cuore

    x poi nn parlare di quel tronco d albero maledetto che dopo un anno si trova ancora li….e cissà quante vittime farà ancora,io spero di no…e poi nn parlare di quella strada riparata a metà….và bè nn aggingo altro……..


  • nerone


  • nerone


  • nerone

    ragazzi intervenite tutti alla fiaccolata e molto importante tener vivo il ricordo di questi ragazzi facciamo in modo che le famiglie non si sentano abbandonate dai noi cittadini di manfredonia facciamoli sentire il nostro calore e il nostro dolore che e ancora vivo nei cuori di tutti quelli che gli hanno conosciuti e che gli hanno voluto bene e continuano nonostante tutto ad amarli e a rispettare la loro memoria . Vi aspettiamo tutti mercoledi alle ore 16 sulla chiesa Croce non mancate


  • cuore

    sera scrivo qui visto che sul video della fiaccolata di oggi pomeriggio nn si può commentare:chissa’ xchè ma…cmq no comment…………..fiaccolata stupenda ben organizzata colma di parenti e amici che hanno sostenuto le famiglie di ezio e salvatore…invece la cosa che sn rimasta davvero scioccata è aver visto assesori sindaco venire dietro la fiaccolata giusto x far vedere -che loro sn presenti x la popolazione (diritto di critica,ndr) ecc ecc ma secondo facevate piu’ bella figura se restavate alle case vostre….ma nn aggiungo altro…..ciao tote ciao ezio ciao mario….


  • anna rita

    Mi dispiace di non aver potuto partecipare il loro ricordo è ancora vivo non si dimenticano tre vite spezzate tragicamente un bacio va oltre le nuvole un forte abbraccio va alle famiglie che soffrono per aver perso i loro figli.


  • cuore


  • Redazione

    La ringraziamo per l’intervento; Red.Stato


  • Redazione

    Ciao Cuore, nella sezione video si può commentare, cliccando in basso; per il resto c’è l’articolo nella sezione Manfredonia e anche sui social network; nessun mistero, si può commentare liberamente; la ringraziamo per l’intervento; Red.Stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi