Manfredonia

Siponto, auto sul Lungomare ad “altà velocità”: incidente. “Così tutte le sere”

Di:

L'auto dopo l'incidente (statoquotidiano - AC)

Manfredonia – INCIDENTE stradale questa sera a Siponto, nei pressi di un lido balneare. Da raccolta dati, nel rettilineo di Lungomare del Sole, un’autovettura di colore scuro ha urtato violentemente contro un muretto per poi carambolare lungo la strada. Al momento non risultano feriti. Non coinvolti altri mezzi: il guidatore dell’auto avrebbe urtato in modo autonomo il muretto, per cause da accertare. “Prima dell’urto – racconta a Stato Antonio Correale, residente a Siponto ed attuale consigliere comunale di Manfredonia – altre autovetture erano passate sulla strada sfrecciando velocemente; spesso si tratta di mezzi che percorrono viale dei Pini a velocità sostenuta per poi entrare nella zona residenziale. Quasi tutte le sere continuiamo ad assistere a queste scene. Questa sera ho contattato personalmente i carabinieri di Manfredonia per un rapido intervento. Da tempo, con un gruppo Facebook ed anche attraverso interventi in Consiglio, ho cercato di evidenziare il grave stato di abbandono in cui versa Siponto: oltre alle problematiche relative alla pulizia di determinate aree ora si aggiunge anche questa pericolosa abitudine di alcuni giovani, che – percorrendo le strade esterne ed interne ad alta velocità – mettono a rischio l’incolumità di altri autisti e dei passanti”.

g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
38

Commenti


  • ciao

    Ma che macchina è??


  • nicola

    speriamo sia servito ad attivare le autorità a fare più controlli su alcune periferie e nella zona di Siponto.
    E che il comune non chieda solo di pagare la tarsu ai residenti di siponto ma di curarla come si deve, riparando strade, eliminando sporcizie varie ecc.


  • michele rinaldi

    siamo stanchi, siponto completamente abbandonata, in tutti i sensi, fate qualcosa, vi prego.


  • gionnyjolly

    Ai nostri politici Siponto interessa solo per consentire – di costruire -,anche se ogni tanto fanno finta di abbatterne qualcuna.Comlpimenti ,poi,alla testa di c…. per la carambola ed evitato incidenti per qualche malcapitato cittadino che” per caso” si trova sul posto per andare a lavorare o di passaggio.Un grosso augurio per quei genitori che hanno impartito ai figli un simile “buona educazione”!Poi,nel caso in cui gli incidenti hanno esito diverso,ossia con morte o menomazioni permanenti,non incolpassero le autorita per aver fatto innalzare muretti o impiantato alberi nel punto d’impatto!


  • michele rinaldi

    Molto strano. In genere a Manfredonia si “passeggia” con la macchina, quasi sempre senza le cinture di sicurezza,magari parlando al cellulare e,alla bisogna, sostando sulle strisce pedonali o ben che vada in doppia fila…


  • Mary

    Esame alcol test –


  • anonimo

    Secondo me stava andando a comprare il libro del sindaco e aveva paura di arrivare tardi, sai le copie vanno a ruba


  • io

    Alcool test? ???


  • Facchetti

    Se ci sono gli imbecilli la colpa è del Sindaco, vero?


  • Indignato sempre e comunque

    Spero facciano sistemare tutti i danni – patente..


  • Nativa

    Sono una podista. Ieri correvo a siponto. Sul tratto che collega la pineta al lido nett** non ci sono marciapiedi ed io non ho ancora imparato a volare. Una macchina andava a velocità sostenuta e ha fatto la curva quasi tutti col freno a mano a mo di testacoda. Non so quale santo mi ha protetto. Un mio collega invece tre giorni fa è stato urtato da due in scooter! È mai possibile???


  • EDWARD CULLEN

    Certe volte se li cercano loro perché in un paese non si può correre in quella maniera perciò questo episodio andrà come lezione per la prossima volta


  • Redazione

    La ringraziamo per l’intervento; Red.Stato


  • semprevigile

    Se si è nell’impossibilità di effettuare controlli “UMANI”, posizionare le “Telecamere”.
    Esse, a quanto si apprende, sono un deterrente e possono smascherare e quindi perseguire certi fenomeni delinquenziali, tra cui l’alta velocità nei centri urbani.
    Oggi, per il basso costo, si ritiene potrebbero rappresentare un valido contributo per la tutela della “società civile”.


  • doniano

    Spesso chi corre in città (e anche fuori), specie se giovane (ma non solo) è spesso sotto effetto di stupefacenti ed alcool. Si sballano e corrono incoscentemente mettendo a repentaglio la vita di tutti quelli che hanno la sfortuna di incrociarli. I modi per ridurre questi rischi ci sono, ci vuole la volontà di attivarli.
    Chi ha il potere di farlo si dia da fare subito, nessuno è immune da questi pericolosi individui che circolano indisturbati.


  • pilota

    Mi semba che la macchina fosse un Bmw (altri dati non pubblicabili in considerazione dei rilievi delle forze dell’ordine,ndr) Se il soggetto è lui spero che la pattuglia di carabinieri intervenuta gli abbia fatto l’alcool test e revocato la patente! Bravo Antonio Correale! Esempio di civiltà!


  • Lello

    Si le telecamere su ogni singola persona tra un po dobbiamo mettere…ma ci rendiamo conto???che diamo sempre la colpa agli altri??ma un po di autocritica la facciamo o no??


  • Grillo

    Buon giorno l’auto è un BMW serie 1 e (non pubblicabile,ndr)


  • Respighi

    Correale ,dovevi parlare da tempo di questa assurda storia che da anni va avanti ,comunque ti ringrazio per averla finalmente tirata fuori per farla vedere anche al resto di questa citta’ piena di maleducati e incivili-sig.Lello meglio il silenzio. Grazie a Dio che nella nostra Manfredonia e’ pieno di brava gente che vuole cambiare queste assurdita’anche di altro tipo orrendo. Bisogna parlare e dununciare,ma fermarsi di fronte a niente ,certa gente sono l’inganno della nostra citta’ loro e i loro genitori educanti punto


  • zoover

    Sul lungomare di Siponto ci sono i messicani,quelli che vanno a 20 all’ora,ed – quelli che…


  • DANILO

    MA INVECE DI DIRE FESSERIE ..E DI PUNTARE IL DITO CONTRO GLI ALTRI…CHI NON HA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA


  • Diego

    Grillo

    4 gennaio 2014 alle 12:09

    Buon giorno l’auto è un BMW serie 1 e (non pubblicabile,ndr)

    Cosa c’è da non pubblicabile?


  • Redazione

    Non è pubblicabile la velocità del mezzo, per mancanza di riscontri ufficiali; ci sono i rilievi delle forze dell’ordine; vi ringraziamo; Red.Stato


  • Anto

    Tutti santi e falsi moralisti!


  • lunetto

    per Danilo, nn è puntare il dito quello che leggi ma la realtà dei fatti….quando capiterà anche a chi scrive (malauguratamente) si parlerà anche di loro


  • Vigoli Dino

    Ricordiamoci che su quella macchina poteva esserci un nostro figlio o parente.
    Se preveniamo raggiungiamo degli obbiettivi,se invece tralasciamo nell’indifferenza,rischiamo che questa città finisca a “buone donne”


  • METTIAMOCI LA FACCIA

    Un plauso al consigliere comunale ANTONIO CORREALE! Non ha avuto alcun timore di eventuali ritorsioni criminali dichiarando di essere stato lui il delatore che ha effettuato la telefonata al 112! Sig. Antonio Correale lei è l’esempio di come ogni cittadino dovrebbe collaborare con le forze dell’ordine! Solo così si potrà abbattere il muro di omertà! I miei migliori auguri!


  • Giuseppe de Filippo

    Un ringraziamento doveroso; complimenti ad Antonio Correale per la segnalazione, per la chiamata alle forze dell’ordine e per la denuncia; Giuseppe de Filippo – g.defilippo@statoquotidiano.it


  • Il giusto

    @Danilo: a proposito di ‘chi è senza peccato’… non so tu, ma io non mi sono mai schiantato di notte contro le panchine del lungomare… poi fai un pò tu.


  • Giovanna

    Le corse con le auto di notte a Manfredonia ci sono sempre state!io ne so’ qualcosa xke’ le facevano davanti casa mia tutte le notti in via Santa Restituta dove adesso c’e’ il mercatino.Sono dei ragazzi cafoni e maleducati che non hanno rispetto per gli altri e sfidano la citta’di notte frecciando come pazzi con le loro auto truccate mettendo in pericolo la gente civile e disturbando chi dorme!Le forze dell’ordine devono essere piu’ presenti e intervenire immediatamente quando li telefoniamo..noi il nostro dovere lo facciamo..ma non sempre ci danno retta!!


  • Giovanna

    Le corse con le auto di notte a Manfredonia ci sono sempre state!io ne so’ qualcosa xke’ le facevano davanti casa mia tutte le notti in via Santa Restituta dove adesso c’e’ il mercatino.Sono dei ragazzi cafoni e maleducati che non hanno rispetto per gli altri e sfidano la citta’di notte frecciando come pazzi con le loro auto truccate mettendo in pericolo la gente civile e disturbando chi dorme!Le forze dell’ordine devono essere piu’ presenti e intervenire immediatamente quando li telefoniamo..noi il nostro dovere lo facciamo..ma non sempre ci danno retta!!


  • semprevigile

    x Lello, dove e come fare autocritica, quello che si è scritto era inteso affinché ci sia più e maggior controllo per tutto e tutti i fatti malavitosi/criminosi… questo, per chi scrive, è prevenzione ed applicazione delle norme, anche penali, per chi non le rispetta e ribadisco a discapito della “società civile” cioè di quella fetta di gente che vive “civilmente” senza recare danno ad altri, pronto a pagare se si sbaglia.


  • ex

    quando le forze dell’ordine non intervengono è fondamentalmente per due ragioni:
    o sono già impegnati in altri interventi
    o non pagandogli gli straordinari, finito il turno, non sempre hanno la voglia (giustamente) di rimetterci tempo e denaro
    quindi più finanziamenti per le forze dell’ordine impegnate sul campo, più preparazione e miglior selezione del personale perché spesso i vertici di questi rendono la vita difficile a tutti coloro che ci lavorano all’interno e vogliono fare il proprio dovere.
    cittadini abbiate fiducia nelle forze dell’ordine ma mai timore e se è necessario denunciate.


  • utente01

    ragazzi sono cose che succedono ,i giovani fanno sempre cose sbagliate quindi non diamo la colpa a nessuno perchè tutti quanti facciamo queste cose nel male e nel bene


  • pippa

    ci vorrebbero dossi di cemento alti mezzo metro come nei paesi del nord italia ke se nn vai piano spacchi tutto e rimani a piedi come un fesso


  • tina

    a raggione la ragazza alcol test!!!ma io dico invece di correre con le auto andate a fare futing almeno vi scaldate e non con l alcol ma con sé stessi e poi ci lamentiamo per la crisi …chi a crisi non a auto e soldi da spendere per la benzina e l alcol

  • Certo che come vanno le cose i complimenti a Correale sono giusti; il suo, però, è un comportamento tra i tanti che dovrebbero essere scontate proprietà di tutti i cittadini eletti a rappresentarci, nei rispettivi settori di competenza.
    Solo così si avrebbero meno complimenti soggettivi ma tanto più ordine e tranquillità.
    E come vanno le cose oggi, i complimenti e i ringraziamenti vanno invece diretti senza dubbio alla stampa, ai media, che divulgano e denunciano democraticamente e correttamente certe cattive lacune istituzionali ai danni del cittadino oberato, più che mai, da tasse e sacrifici, superiori cioè al dovuto e non in proporzione a ciò che riceve.


  • exsinistroso

    mi dispiace ex ma nn sono d’accordo con la tua analisi, è sotto gli okki di tutti cosa fanno le forze dell’ordine a Manfredonia;quando li chiami sono sempre da tutt’altra parte ma si sa dove.Potrebbero riempirli di oro ma la loro mentalità ed atteggiamento non cambierebbe….si assistono giornalmente a scene ke rasentano il ridicolo….mi fermo qui xkè girando in auto in città ne vedo di tutti i colori e ne potrei scrivere un libro, ma vedo che stato quotidiano cmq denuncia e fa bene.Ci vorrebbe un vertice x capire come mai a Manfredonia esiste questo lassismo tra le forze dell’ordine,qlks non quadra.Ed infine, le denunce a che servono, se non a mettere in difficoltà ce nei guai chi le fa.Arrisentirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi