Capitanata
Intervento dell'assessore ai Lavori Pubblici Lino Albanese e del sindaco circa le critiche per la realizzazione di nuovi complessi all'interno del cimitero vecchio

Miglio: ma quale speculazione edile al cimitero

"Da tempo i sanseveresi lamentano l'assenza di loculi per i propri defunti"

Di:

San Severo – “L’ATTUALE Amministrazione Comunale ha dato seguito alle indicazioni politiche e alle concessioni effettuate negli scorsi anni dalle passate amministrazioni approvate con delibere di giunta che prevedono la costruzione di 204 loculi e 102 ossari alla confraternita di Santa Lucia”. Così l’assessore ai Lavori Pubblici Lino Albanese e il Sindaco Francesco Miglio intervengono circa le critiche per la realizzazione di nuovi complessi all’interno del cimitero vecchio. “Con delibera di giunta del 23 dicembre 2013 – spiega l’assessore Lino Albanese – è stato concesso alla Confraternita del Santissimo Sacramento in Santa Lucia un suolo di circa 81,82 metriquadri nel vecchio cimitero, per la realizzazione di circa trecento tra loculi e ossari. Si tratta di decisioni già assunte e oggetto di concessione a cui l’attuale Amministrazione non poteva sottrarsi dal dare seguito”.

Inoltre l’Amministrazione Comunale su richiesta dell’Arciconfraternita del Soccorso e dell’Arciconfraternita dell’Orazione e Morte di N.S.G.C., ha deliberato la riconfigurazione del lotto già assegnato per la realizzazione di loculi in aderenza che non andranno a modificare eccessivamente l’area storica del cimitero. Da tempo i sanseveresi lamentano l’assenza di loculi per i propri defunti, specialmente se questi sono venuti a mancare in età giovane e all’improvviso. “Purtroppo la situazione del Camposanto – continua l’assessore ai Lavori Pubblici, Lino Albanese – è una di quelle questioni che abbiamo ereditato dal passato senza una minima regolamentazione aggiornata. Per questo motivo gli obiettivi dell’Amministrazione Comunale puntano alla redazione di un piano regolatore cimiteriale che disciplini, appunto, tutta la materia ‘Cimitero’”.

L’Amministrazione comunale intende, inoltre, utilizzare criteri di assegnazione uguali per tutti con priorità a quelle famiglie che, per cause diverse hanno perso giovani cari e hanno fatto richiesta di attribuzione di un lotto. In ogni caso sarà rispettato l’ordine di arrivo delle domande. “Non è in atto alcuna speculazione edilizia – conclude il Sindaco Francesco Miglio – all’interno del Cimitero.

L’Amministrazione proseguirà nel suo impegno di tutelare il patrimonio cimiteriale e allo stesso tempo rispondere alle esigenze dei sanseveresi che hanno diritto di poter consentire ai propri cari una degna e definitiva sepoltura”.

Redazione Stato

Miglio: ma quale speculazione edile al cimitero ultima modifica: 2015-03-04T14:34:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi