CulturaFoggia
Il primo appuntamento è previsto per mercoledì 9 marzo, alle ore 18, nella “Sala Mazza” del Museo Civico di Foggia

I giovani laureati raccontano l’archeologia della Daunia

Come racconta il titolo, nel corso delle serate, i giovani laureati dell’Ateneo foggiano illustreranno i tesori e più preziosi e i siti più importanti venuti alla luce in Daunia

Di:

Foggia. L’Università di Foggia, in collaborazione con il Comune di Foggia, con il tramite dell’Assessorato alla Cultura, ha organizzato un ciclo di incontri intitolato “Daunia. Conversazioni di archeologia. I giovani laureati raccontano”. Come racconta il titolo, nel corso delle serate, i giovani laureati dell’Ateneo foggiano illustreranno i tesori e più preziosi e i siti più importanti venuti alla luce in Daunia in decenni di scavi archeologici. Il primo appuntamento è previsto per mercoledì 9 marzo, alle ore 18, nella “Sala Mazza” del Museo Civico di Foggia.

Ad introdurre l’incontro saranno Gloria Fazia, Direttrice del Museo Civico di Foggia; Italo Maria Muntoni, responsabile del Centro operativo di Foggia della Soprintendenza Archeologica della Puglia. A seguire, Martina Scarcelli parlerà di “Un edificio della Daunia antica: il tempietto di Tiati a San Paolo di Civitate”.

Gli altri incontri:
Martedì 15 marzo – ore 18
Anna Maria Russo – “Il corteo della Principessa. La tomba dei Cavalieri di Arpi e il suo apparato pittorico”.

Lunedì 21 marzo – ore 18.
Michele Bracone – “Le tombe a semicamera della Daunia antica. Contesto, architettura e ideologia”.

Mercoledì 30 marzo – ore 18.
Giuseppe Pippo – “Le tabernae di Herdonia. Le strutture del commercio in una città romana della Daunia”.

Mercoledì 6 aprile ore 18.
Riccardo Di Cesare (Docente di Archeologia Classica – Università di Foggia) – “Le stele daunie. Immagini di una società”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi