Politica
"Se non si affronterà il problema degli agricoltori come da noi richiesto, prima di questo cambio degli interlocutori, si rischierà di allontanare sempre di più la sua soluzione"

Nomine Arif, M5S: “Emiliano continua a spartire poltrone”

Lo scorso 31 marzo Michele Emiliano ha nominato commissario straordinario Domenico Ragno all’Arif e tra i subcommissari la dott.ssa Anna Ilaria Giuliani e Paolo Pate

Di:

Roma. Lo scorso 31 marzo Michele Emiliano ha nominato commissario straordinario Domenico Ragno all’Arif e tra i subcommissari la dott.ssa Anna Ilaria Giuliani e Paolo Pate. “Anche queste nomine – commentano i 5 stelle – sembrerebbero frutto degli accordi politici a cui il Presidente ci ha ormai abituati e che ormai rappresentano la sua priorità rispetto al bene dei pugliesi. Il dott. Domenico Ragno infatti risulterebbe essere molto vicino ad Anita Maurodinoia mentre Paolo Pate è un uomo molto vicino al senatore Massimo Cassano. Emiliano e tutti i suoi accoliti presenti in ogni Partito fanno politica solo per la spartizione di poltrone ed incarichi, in barba alla tutela dell’interesse pubblico della risoluzione dei problemi dei Pugliesi.” “Per quanto ci riguarda preferiamo continuare ad occuparci dei problemi degli impianti irrigui e per questo abbiamo protocollato oggi – fanno sapere le consigliere M5S Antonella Laricchia e Rosa Barone – una richiesta di audizione del dott. Taurino richiedendo che venga ad esporre i risultati della ricognizione degli impianti irrigui prima che scada il suo mandato il 30 aprile. Se non si affronterà il problema degli agricoltori come da noi richiesto, prima di questo cambio degli interlocutori, si rischierà di allontanare sempre di più la sua soluzione.”

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi