Cronaca

Amati: “ok per la bretella ferroviaria del Sud Est Barese”


Di:

L'assessore Fabiano Amati (fonte image: puglialive.net)

Bari – IL Consiglio regionale dei Lavori pubblici ha licenziato questa mattina tre importanti argomenti: il progetto definitivo del grande progetto bretella ferroviaria Sud Est Barese dell’importo di € 125.998.056,60, il grande progetto di adeguamento ferroviario dell’area metropolitana Nord Barese dell’importo di € 180.000.000,00, e la prima perizia di variante dei lavori di completamento del nuovo ospedale della Murgia – III lotto, che si trova ad Altamura, dell’importo di € 25.000.000. Lo ha reso noto l’assessore alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati.

In particolare il primo progetto approvato prevede il raddoppio del binario della linea ferroviaria Bari -Taranto, nella tratta Bari -Mungivacca – Noicattaro (dal km 4+450 al km 15+110, incluso l’interramento in sede tra il km 6+580 e il km 10+940), comprese le stazioni di Triggiano e Capurso. Il progetto e’ stato redatto dalla concessionaria Ferrovie Sud Est con finanziamento P.O. FESR 2007 – 2013. Il progetto si sviluppa su un unico binario e tutto in superficie. Le finalità delle opere che riguardano la riqualificazione del trasporto collettivo su ferro sono essenzialmente il contenimento di tempi e costi di realizzazione, il minore impatto possibile sulla popolazione locale durante la fase di realizzazione, il potenziamento della linea delle Ferrovie Sud Est integrata nel sistema del servizio ferroviario regionale, la riduzione e il controllo dei fattori di rischio per la sicurezza dei viaggiatori, la coerenza con il Piano regionale dei Trasporti.

Per quanto riguarda Il grande progetto di adeguamento dell’area metropolitana del Nord Barese invece, gli interventi di adeguamento ferroviario riguardano la linea Bari – Barletta da parte della società concessionaria regionale Ferrotranviaria s.p.a. Sono previste opere di raddoppio, velocizzazione e potenziamento nella tratta Corato – Barletta, l’interramento del tracciato ferroviario nell’abitato di Andria, la rettifica del tracciato sulla tratta Andria – Barletta, l’interconnessione con RFI nelle stazioni di Barletta e di Bari. Si tratta di un progetto strategico per la Regione Puglia e comprende, oltre alle opere principali di natura puramente ferroviaria, anche interventi complementari volti al miglioramento dell’accessibilità dell’intera linea Bari – Barletta, mediante la realizzazione di parcheggi lungo la linea, in prossimità delle stazioni e la soppressione di alcuni passaggi a livello. I parcheggi si trovano a Bari, nelle località Fesca San Girolamo, Palese, Macchie, Enziteto, a Bitonto, in località Santi Medici e stazione, a Terlizzi, Ruvo e Corato.

Infine, il Consiglio ha approvato la perizia di variante presentata dalla Asl di Bari al progetto esecutivo di completamento del nuovo ospedale della Murgia – III lotto per adeguarsi alle nuove direttive in tema di organizzazione sanitaria contenute nel Piano della salute e in altri piani regionali e alle nuove disposizioni legislative in materia antisismica e antincendio. Sono previste modifiche distributive in alcuni spazi ubicati sui vari livelli del nuovo ospedale, che e’ composto sia da un nuovo fabbricato che da fabbricati già esistenti.


Redazione Stato

Amati: “ok per la bretella ferroviaria del Sud Est Barese” ultima modifica: 2011-05-04T17:47:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This